Congedo Covid per quarantena dei figli: le precisazioni dell’Inps

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Sempre più lungo l’elenco delle scuole Campane di ogni ordine e grado chiuse per Covid, come quello dei ragazzi in età scolare sottoposti a isolamento domiciliare. Ovvie le ripercussioni sul lavoro dei genitori.

In favore dei lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato il decreto-legge n. 111 dell’8 settembre 2020 ha introdotto “il congedo Covid-19 per quarantena scolastica dei figli”. Lo scrive Napolitoday.it

Cos’è il Congedo Covid
Il congedo, indennizzato, va utilizzato da uno solo dei genitori, oppure da entrambi ma alternativamente, per astenersi dal lavoro, in tutto o in parte, durante il periodo di quarantena disposta dalla ASL competente per il figlio convivente e minore di 14 anni, al verificarsi di casi all’interno del plesso scolastico.

Nel caso in cui l’isolamento fiduciario dovesse procrastinarsi o ripetersi, per lo stesso figlio o per altri, sempre minori di 14 anni e conviventi, il congedo può essere richiesto più volte

I paletti 
L’ottenimento del congedo Covid è sottoposto ad una serie di condizioni, che l’Inps è tornato a precisare con un’apposita circolare pubblicata nelle ultime ore. Ecco i principali paletti per l’ottenimento del beneficio:

La richiesta di congedo deve riguardare periodi di quarantena compresi tra il 9 settembre e il 31 dicembre 2020
I genitori devono non essere in condizioni di poter svolgere il loro lavoro in modalità agile (smart-working)
Il figlio deve avere meno di 14 anni
Il genitore che chiede il congedo deve convivere con il figlio sottoposto a quarantena
Il contatto del minore di 14 anni con una persona positiva al virus deve essersi verificato in ambito scolastico e non in un’altra circostanza: significa che la richiesta di congedo sarà respinta se la catena di contagio risale a eventi diversi dalla frequentazione della scuola come, ad esempio, attività sportiva extra-scolastica, partecipazione a feste etc.
Il congedo Covid è riservato ai soli lavoratori dipendenti, pubblici e privati, e dunque non è accessibile per autonomi e collaboratori.
L ’indennità è finanziata con 50 milioni di euro: esaurito il paffond, le richieste saranno respinte.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.