Coronavirus, anestetisti: “E’ secondo ondata, mancano le terapie intensive”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Alla luce dei nuovi focolai di coronavirus, gli anestesisti lanciano l’allarme. “Se l’andamento dei casi continuerà con i ritmi attuali, stimiamo che in meno di un mese le terapie intensive al Centro-Sud, soprattutto in Lazio e Campania, potranno andare in sofferenza in termini di posti letto”. Lo afferma il presidente Alessandro Vergallo.  “Siamo molto preoccupati per le Regioni meridionali – sottolinea – dove rileviamo una maggiore impreparazione”. Quella che stiamo vivendo in questi giorni potrebbe essere l’inizio della seconda ondata della pandemia da Covid-19 piuttosto che l’onda lunga terminale della prima fase pandemica – osserva Vergallo -. Questo ci preoccupa perché presuppone un ulteriore aumento dei contagi”. “Potremmo essere dinanzi a una fase di iniziale aumento esponenziale dei casi, e non più – ribadisce – dinanzi a un aumento lineare più contenuto”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. sanita’ campana? la + disastrata d’italia con il suo mentore “de luca ” l’avete votao ora sorbitevelo per altri 4 anni se non lo rinchiudono per un tso.

  2. 16 posti in rianimazione al Cotugno (centro riferimento regionale) per tutta la campania con 6 milioni di abitanti: il problem a è UN virus? oppure quei 16 posti su 6 milioni???

  3. nn esiste nessuna seconda ondata, guardatevi i dati e ragionate con la vostra testa, non con le falsità che i giornali e i politici dicono in tv ogni giorno. i dati li trovate sul sito istat, usate quelli e capirete quante falsità dicono a partire dal conte fino a tanti sindaci passando per i governatori con la dittatura nelle vene

  4. Lazio e Campania=De Luca e Zingaretti,i due fenomeni emergenti tra tutti i governatori di regione.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.