Controlli alla movida in Costa d’Amalfi: 4 denunce

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nella serata di ieri, venerdì 9 ottobre, i Carabinieri della Compagnia di Amalfi, diretti dal capitano Umberto D’Angelantonio hanno effettuato un servizio coordinato di controllo del territorio finalizzato a reprimere i reati e le violazioni connesse al fenomeno della movida.

Il dispositivo dispiegato sul territorio, 10 autovetture ed oltre 20 militari impiegati, ha consentito di denunciare in stato di libertà quattro persone: due di queste, entrambe controllate lungo le strade di Tramonti, durante un normale controllo alla circolazione stradale hanno rifiutato di sottoporsi agli accertamenti clinici per verificare la presenza di sostanze stupefacenti nel sangue, motivo per cui è scattata la sanzione penale.

Ad Amalfi, nella prima serata, gli uomini della locale stazione hanno denunciato un noto pregiudicato, già sottoposto al provvedimento di Daspo Urbano, poiché sostava nella zona cittadina a lui interdetta di piazza Flavio Gioia. Infine, nel corso della notte, l’Aliquota Radiomobile ha deferito un giovane di Ravello, già noto alle forze dell’ordine, per i reati di minacce e resistenza a pubblico ufficiale e di guida senza patente perchè ritirata.

Il controllo è scattato quando gli uomini dell’Arma lo hanno notato alla guida rdo di un motociclo in zona Maiori, dove sono riuscito a fermarlo e sottoporlo ad accertamenti.Il mezzo sul quale eviaggiava è stato posto a sequestro.

Visibilmente agitato, il 22enne ha iniziato a inveire contro i Militari cercando anche di venire alle mani, senza riuscirvi, in quanto prontamente bloccato.

Redatti gli atti di rito, sarà l’Autorità Giudiziaria di Salerno, tenuto conto dei suoi precedenti, a valutarne le responsabilità.

 

Nel corso del servizio sono inoltre state identificate 165 persone, controllati 90 veicoli ed oltre 30 esercizi commerciali. 4 persone sono state sanzionate perché non indossavano i dispositivi di protezione individuale e 9 ragazzi sono stati segnalati al Prefetto perché trovati in possesso di modiche quantità di marijuana e hashish.

Il servizio speciale è destinato a proseguire per tutto il week-end.

Fonte il Vescovado

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.