Napoli: continua la movida senza regole con assembramenti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
“Nonostante la chiusura dei locali alle ore 23:00, la movida senza regole non ha subito alcun “danno”. Da diverse parti della città continuano ad arrivarci segnalazioni di assembramenti e caos, in barba alle regole. Assembramenti spesso irresponsabili e senza mascherine.

Purtroppo, mentre molti locali rispettano le regole, ci sono abusivi che continuano a vendere alcolici anche dopo l’orario stabilito, creando file e raggruppamenti di persone che spesso non indossano nemmeno la mascherina. Stesso problema che si crea in alcuni supermercati, aperti anche di notte, presi letteralmente d’assalto dai giovani a caccia di alcolici.

Servono assolutamente più controlli, o questo provvedimento non farà altro che danneggiare i commercianti onesti e penalizzare gli abusivi senza scrupoli. Occorre una maggiore presenza delle forze dell’ordine nei luoghi più sensibili che monitori la situazione e punisca duramente chi non indossa la mascherina.

C’è bisogno di un piano di chiusura che valga per tutti. Non ha senso chiudere solo bar e ristoranti se poi ad esempio il Carrefour resta aperto e genera assembramenti. Va anche verificata la vendita dei superalcolici nei supermercati oltre gli orari stabiliti e a minorenni. Chiediamo una stretta di forte e decisa sulla movida e più responsabilità ai ragazzi: capiamo la voglia di spensieratezza, ma non dimentichiamoci che registriamo oltre i 700 contagi al giorno”.

Lo ha detto con un post su Facebook Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde che pubblica anche un video.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. da un sindaco incapace e presuntuoso, non potevamo aspettarci altri risultati.
    chi non ha gli attributi può fare al massimo l’amministratore di condominio, non il sindaco di città con milioni di abitanti. Si sapeva che un arrogante magistrato non sarebbe stato capace di gestire napoli, per fortuna che fra poco si voterà e potremo sceglierci un altro sindaco.

  2. Napoli fa schifo. Degrado e barbarie. La gente perbene sta tutta scappando. Un grande cesso in una regione di m……

  3. Ho visto più trasmissioni televisive in cui il cosiddetto sindaco l’unica cosa che faceva era sparare a zero contro le ordinanze regionali. E questo è il risultato. Ma fra le righe il buon Borrelli,on poteva avvisare i vigili o chi per loro,essendoci un’ordinanza in tal senso?

  4. è UN OMICIDIO AUTORIZZATO E NON SI FA’ NULLA PER REPRIMERE QUESTI ASSEMBRAMENTI AUTORIZZATI, E POI CI VENGONO A DIRE DI INDOSSARE TUTTI LA MASCHERINA E DI MANTENERE LE DISTANZE, ASSASSINIIIIIIIII DA METTERE IN GALERA SUBITOOOOOOOOOO !!!

  5. Sono talmente idioti questi napoletani che addirittura inneggiano a Salvini figuriamoci se se ne importano delle regole …

  6. C’è un locale a Somma Vesuviana dove ogni sabato fanno serate di balli latini e nessuno dice nulla, il covid si ferma all’ingresso….

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.