A1: Battipaglia regge due quarti ma alla fine Broni strappa il successo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Al PalaBrera, nell’incontro valevole per la terza giornata del campionato di Serie A1 “Techfind” una O.ME.P.S. BricUp Battipaglia fortemente rimaneggiata (Melgoza out per infortunio, Hersler unica straniera presente) e splendida per due quarti e mezzo cala nettamente nel finale rinviando ancora l’appuntamento con la prima vittoria stagionale. Al PalaBrera, è Broni ad imporsi con il punteggio di 86-76.

La cronaca

Partenza entusiasmante per Battipaglia: due triple di Bocchetti e Potolicchio e un canestro dall’area di Hersler fanno volare immediatamente le biancoarancio sul +8 (0-8). E la O.ME.P.S. BricUp, motivata e concentratissima, insiste: Potolicchio e Bocchetti, scatenate, provano a mandare in fuga le ospiti che, a metà frazione, sono sul +10 (7-17).

Nella seconda metà del periodo, tanti canestri e tanto spettacolo. Broni ci prova a riavvicinarsi a Battipaglia, ma le biancoarancio respingono prontamente tutti gli assalti. Al 10′, una splendida O.ME.P.S. BricUp è avanti di 8 (21-29).

Ad inizio secondo quarto, Battipaglia incontra le prime difficoltà della giornata e le padrone di casa ne approfittano per ridurre considerevolmente il proprio gap (26-29 al 13′). La O.ME.P.S. BricUp (già ridotta all’osso) fa, fisiologicamente, fatica a tenere gli stessi ritmi del primo periodo, ma l’ardore e la concentrazione restano a livelli più che apprezzabili, così come apprezzabile è l’atteggiamento delle giovani Mattera e Opacic: il match, nella seconda parte del secondo quarto, è intenso ed equilibrato anche grazie a Broni che, aggrappata ad una splendida Madera, è in scia alle ospiti. All’intervallo lungo, Battipaglia è ancora avanti, ma con appena 3 punti di margine (41-44).

Ad inizio terzo quarto, il copione è il medesimo: equilibrio e spettacolo. Poi, a partire dal minuto 24, Broni, d’improvviso, accelera e, con due triple consecutive (firmate da Kizer e Castello) prima aggancia e poi sorpassa le ospiti (51-48 al 24′). Il match svolta di colpo. La O.ME.P.S. BricUp appare molto stanca e poco lucida e comincia a commettere diversi errori (specie in difesa).

Le padrone di casa ne approfittano prontamente e volano rapidamente sul +9 (57-48). Nell’ultima parte del terzo periodo, Battipaglia ci prova anche a reagire, ma le pavesi, ora, sono incontenibili. Al 30′, Broni è avanti di 11 (65-54).

In un film già visto tante volte, negli anni più recenti, Battipaglia prima fa sognare poi, sul più bello, si spegne. L’impegno non manca, ma, come troppo spesso avvenuto in queste travagliate stagioni, non basta per portare a casa la vittoria. La O.ME.P.S. BricUp, con orgoglio e con la forza della disperazione, ci prova a riaprire il discorso, ma oramai la lucidità e la concentrazione (specie in difesa) sono ridotte ai minimi termini e Broni segna a ripetizione: la solita scatenata Madera ed anche le giovanissime Castello e Parmesani tengono le biancoarancio a distanza di sicurezza regalando alla squadra di casa la seconda vittoria stagionale con il punteggio di 86-76.

Per la O.ME.P.S. BricUp Battipaglia (che paga le numerose assenze – anche se Broni, va detto, non è che fosse messa molto meglio) il solito bicchiere più mezzo vuoto che mezzo pieno: Bocchetti, Hersler e, soprattutto, un’eccellente Potolicchio firmano ben 60 punti in tre, ma i due punti in palio sfuggono per l’ennesima volta e, per invertire un’inerzia che, drammaticamente, comincia a somigliare a quelle delle passate stagioni, si attendono buone notizie dal mercato e dall’infermeria.

RISULTATO FINALE

Pallacanestro Femminile Broni – O.ME.P.S. BricUp Battipaglia 86-76 (21-29; 41-44; 65-54; 86-76)

TABELLINO DEL MATCH 

Pallacanestro Femminile Broni

Togliani A. 16, Rulli 8, Parmesani 13, Madera 22, Soli 2, Orazzo N.E., Ianezic 5, Castello 14, Roma N.E., Lavezzi N.E., Kizer 6, Capra N.E. Coach: Fontana.

O.ME.P.S. BricUp Battipaglia 

Olajide 2, Mazza 4, Potolicchio 19, Hersler 22, Bocchetti 19, Logoh 2, Opacic 2, Dione N.E., Mattera 6, De Rosa. Coach: Piazza.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.