Coronavirus: De Luca, da venerdì lockdown alle 23

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
42
Stampa
“Ci prepariamo a chiedere in giornata il coprifuoco. Il blocco di tutte attività e della mobilità da questo fine settimana in poi”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

“Volevamo partire – ha detto – dall’ultimo week end di ottobre ma partiamo ora. Si interrompono le attività e la mobilità alle 23 per contenere l’onda di contagio. Alle 23 da venerdì si chiude tutto anche in Campania come si è chiesto anche in Lombardia”.

De Luca, allarme medici

«Abbiamo chiesto alla Protezione civile 600 medici e 800 infermieri. Ad oggi abbiamo avuto l’assicurazione che invieranno 50 medici e 100 infermieri. Quindi siamo clamorosamente al di sotto delle esigenze minime poste dalla regione Campania». Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel corso di una visita al Covid Residence per i positivi asintomatici all’Ospedale del Mare. «Ad oggi – ha aggiunto – non è arrivato nessuno. Vedremo nei prossimi giorni chi arriva, per il resto faremo miracoli per reperire da altri reparti gli anestesisti che saranno necessari».

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

42 COMMENTI

  1. de luca si trova benissimo nel suo habitat fare il dittatore è quello che sa fare essendo scuola comunista !!!!!

  2. Ma che deve fare De Luca deve ignorare tutto quello che succede intorno .Vi vorrei vedere a voi al suo posto che fareste?

  3. Non so se lui sia pagliaccio e arrogante, di sicuro tu che scrivi “claun” invece di “clown” sei ignorante,fai il muto che fai più bella figura!

  4. Per chi non ha senso di responsabilità e autocontrollo ci vuole gente come de Luca…
    Fate i c.. Vostri, vacanze estive senza cautele, feste, assembramenti senza la museruola…

  5. Salvini vieni in Campania tu sei il nostro nuovo Giuseppe Garibaldi Il Salvatore del Meridione D’Italia

  6. Gli ignoranti devono sapere che il responsabile della sanità (e della salute dei cittadini) in Campania è il presidente della regione e, non attuando quello che dicono i medici e malauguratamente dovesse accadere qualcosa, una condanna con accessori (pagamento in soldo) non gliela toglie nessuno perché in ambito penale la responsabilità è individuale. Il resto sono chiacchiere sarnitaniote, per non dire salviote o melonare…

  7. Se invece di criticare, faceste qualcosa di veramente costruttivo per arginare il virus e, di conseguenza De Luca, sarebbe un bene per tutti. Se come cov idioti, portaste anzichè la mascherina abbassata solo per essere pronti ad alzarla ad un improbabile controllo, siete fuori strada, così vi contagiate. Se anzichè inneggiare alla libertà, finiste intubati in un letto d’ospedale, non denigrereste chi agisce attivamente per prevenire questo evento. Se credete di più in un vostro indimostrabile Dio e mettete in dubbio il Covid, dovete resettare i vostri neuroni:

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.