Salernitana fuori dalla Coppa a testa alta: la Samp vince 1 a 0

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
La Salernitana dice addio alla Coppa Italia. I granata hanno tenuto bene il campo per tutti i 90 minuti tenendo testa alla squadra di Ranieri. A decidere il match il gol di La Gumina al 9′ del secondo tempo. Contropiede letale della formazione doriana: Verre riparte velocissimo e percorre palla al piede metà campo, appoggio per La Gumina che entra in area e in diagonale batte Belec.

Nel prossimo turno i blucerchiati dovranno affrontare la vincitrice di Genoa-Catanzaro, in programma domani alle 17 a Marassi.

PRIMO TEMPO – Partono forte gli uomini di Ranieri che sin dalle prime fasi del match si rendono subito pericolosi e prendono in mano il gioco non permettendo ai granata di costruire delle occasioni. All’8′ un errore di Karo in fase di impostazione permette a Keita di rubare palla e andare alla conclusione, ma Belec ben piazzato respinge. Blucerchiati che si ripetono al minuto 24 con Verre che ha l’occasione di portare in vantaggio i suoi ma viene ipnotizzato dall’estremo difensore della Salernitana e calcia a lato. La reazione degli ospiti arriva alla mezz’ora: è Kupisz ad avere l’opportunità con una sorta di rigore in movimento ma la palla termina fuori. Sul finire della prima frazione di gioco un doppio miracolo di Belec salva i suoi prima sul sinistro a volo di Verre e poi sulla conclusione a distanza estremamente ravvicinata di Colley.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa al minuto 54 nel momento migliore della Salernitana segna la Sampdoria sfruttando un contropiede ben orchestrato da Verre. La Gumina, quasi a porta vuota, non può far altro che buttarla dentro. Al 60′ è ancora La Gumina a cercare la doppietta ma l’ex Empoli svirgola il pallone in piena area piccola. Man a mano che i secondi passano la stanchezza affiora e le occasioni si fanno sempre meno convincenti. Nonostante una buona reazione da parte degli ospiti, il match termina 1-0 per la Sampdoria.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Letica; Rocha (47′ st Yoshida), Ferrrari, Colley, Regini; Leris (31′ st Jankto), Silva (19′ st Thorsby), Askildsen; Verre; Keita (19′ st Damsgaard), La Gumina.A disposizione: Ravaglia, Augello, Ekdal, Ramírez, Tonelli, Bereszynski, Quagliarella, Prelec. Allenatore: Ranieri.

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Karo (1′ st Aya), Mantovani (28′ st Djuric), Gyomber; Lopez, Casasola, Dziczek (19′ st Schiavone), Capezzi, Kupisz; Antonucci (1′ st Tutino), Giannetti (28′ st Cicerelli). A disposizione: Adamonis, Guerrieri, Iannoni, Barone, Veseli, Baraye. Allenatore: Castori

ARBITRO: Prontera di Bologna (assistenti: Avalos/Rossi – IV uomo: Di Graci)

RETI: 9′ st La Gumina (Sam)

NOTE. Ammoniti: Silva (Sam), Dziczek (Sal), Jankto (Sam), Djuric (Sal). Angoli: 9-2. Recupero: 1′ pt-4′ st

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. Un grande match giocato dai nostri leoni guidati dal nostro amato Presidente Lotito! i suoi frutti sono ben evidenti e tutti i veri tifosi lo ringraziano per quello che sta facendo per Salerno e per la Salernitana! GRAZIE PRESIDENTE LOTITO! LUNGA…LUNGHISSIMA VITA ALLA GUIDA DELLA NOSTRA SALERNITANA!GRAZIE!FORZA SALERNITANA!

  2. Michele ma tu l’hai vista la partita..?? No certo. E allora che cavolo di humor è il tuo..?? Sono dei ragazzi , hanno sudato e lottato con la maglia ed i colori della TUA città. Ammesso che tu sia di Salerno. Se avessero pareggiato nn avrebbero rubato nulla . Smettila, sei più stupido di Peto. Ed è quanto dire

  3. Ma tu sicuro che sei tifoso della salernitana!!?? O sei un gufo o sei un tifoso Nocellese o cavaiuolo,
    o Avellinese !???

  4. A testa alta di cosa? Siamo stati 85 minuti nell area di rigore, ho capito che era una squadra di serie a ma non mi pare fosse il barcellona, abbiamo preso un gol xhe neanche in 3 categoria si prende piu. Positivo solo il rientro di mantovani. Per crescere ci vuole tempo lo so ma un po di personalita in più bel tenere la palla nei piedi senza buttarla via si poteva avere. Castori non è un allenatore che insegna calcio, solo tutino ha dimostrato personalità.
    ,

  5. Vi ostinate a pensare che io sia napulegno, vi sbagliate di grosso! Peto è ex salernitANO e basta!

  6. Caro Arechi II….che tristezza il tuo commento. Certo che l’ho vista…e ne sono soddisfatto…a differenza tua che gufi sempre contro. Come vedi non ho insultato come hai fatto tu. Ovviamente mi aspetto che rispondi con insulti ed offese eh… ciao caro

  7. Salernitano, se hai dormito vedendo la partita, invece di soffrire friggendo come ho fatto io, vuol dire che sei un tifoso molto tiepido. Finalmente ti abbiamo capito. Con buona pace di tutti, vediti il Napoli.
    I Granata hanno lottato difendendosi bene e con un po’ di convinzione/cattiveria in più potevano sbloccarla loro, nel 1° tempo con Kupisz e nel 2° con Casasola. Vi fossero stati Anderson/Tutino non so come sarebbe finita. Certo la Samp è stata superiore e cinica sul contropiede e ha sprecato altre occasioni, ma non tante. Io dico Bravi ai Granata, hanno dimostrato di essere competitivi a livelli molto buoni, per quel che ci serve. Auguri di portare una famelica rabbia per questa mancata vittoria sulle prossime partite !

  8. x Peto: ma quando la vedrai mai tu la trasferta a Marassi, andandotela anche a giocare, con la tua squadra di paese?! Tu al massimo puoi sognare la trasferta a Vibo Valentia, a Francavilla e a Bisceglie, quando ti va bene

  9. Una squadra di terza categoria che perde di misura con una squadra di serie A…che fa 4 goal al Pisa, 2 goal al Chievo, vince contro l Ascoli su un campo pessimo, pareggia con la Reggina, pareggia a vicenza..fa 3 goal al Sud Tirol prima in campionato lega Pro…ma non è che sei tu che non capisci un ca….o di calcio!!??

  10. …. Un salernitano vero non rinnegherebbe mai la sua identità, sei 2 volte lota…

  11. Quello che non ho capito perché in un’azione di calcio d’angolo si sono fiondati tutti in area di rigore della Sampdoria ad inizio di secondo tempo e lasciata la difesa sguarnita ,come se la partita stesse finendo e la squadra stesse perdendo. Perché hanno fatto questo errore elementare? Per il resto secondo me una buona partita da parte della Salernitana, soprattutto nel primo tempo.

  12. Ti confondi, Michele. Io nn ho mai gufato. Ho tanti di quegli anni… io vedevo la Salernitana dai balconi di Via Paolo de Granita , prima di avere i soldi per andare allo stadio.Mi capisci…? Ed io nn ho mai offeso nessun fratello granata. Sono cose che la mia generazione nn concepisce proprio. Siete Voi che sui social fate di queste cose…. ed è ovvio che se ti leggo dopo uno che si fa chiamare Peto , e che nn ha altro da fare che insultare chi ha dedicato una vita ai ns colori e che la redazione nn dovrebbe proprio pubblicare , per rispetto dei suoi lettori .Visto che si fanno chiamare Salernonotizie – (nn censurare uno storico utente , please) nn tollera questo astio e questo pseudohumor…. scusami , ma un po’ sciocco SI. E mi dispiace se ti sei offeso. Ma ti ripeto , questa roba ( io sono del ‘57) noi non siamo geneticamente preparati a comprenderla. Ed anche la conflittualità con le varie proprietà, noi le vivevamo differentemente. Ma sappi che eravamo ancora più mortificati di adesso. Come più volte ho ricordato, in alcuni anni la Salernitana era morosa non solo con i giocatori, ma con gli alberghi , Lo staff medico i ristoranti. Tanto che alcuni dei ( noti)ristoratori cittadini nn facevano più credito alle cene sociali. E la squadra , non potendo pagare il pernottamento si faceva pure 500 km in pullman eppoi scendeva in campo. Vabbè , nn ti annoio più . Ma siete Voi che dovreste avere più rispetto nei confronti di chi ama questi colori. Altrimenti ciccia, si diserta come sta oramai sempre più avvenendo. MAI si dovrebbe lottare però,per rompere un giocattolo che per noi anziani è sacro. Ti saluto, e ripensa alle mie modeste considerazioni

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.