Covid, donna muore al Ruggi: i parenti aggrediscono il medico

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Due persone affette da Coronavirus sono decedute nel salernitano. Il primo caso al Ruggi di Salerno. A perdere la vita una 85enne.

I familiari, una volta appresa la notizia della morte della loro congiunta, si sono recati presso il pronto soccorso del nosocomio salernitano pretendendo di portare via la salma. Visto il rifiuto da parte del personale dell’ospedale, questi hanno dato in escandescenza aggredendo un medico riuscendo con la forza a raggiungere la stanza dove era ricoverata la donna ormai senza vita.

L’intervento dei Carabinieri ha permesso di calmare gli animi e con non poca fatica i militari sono riusciti a far uscire i familiari della defunta dall’ospedale, tutto ciò non prima che questi ultimi entrassero in contatto con la salma.
I protagonisti dell’episodio saranno deferiti all’autorità giudiziaria competente per interruzione di pubblico servizio e sanzionati per violazione delle norme anticontagio. Ulteriori accertamenti sono in corso per chiarire la dinamica degli eventi.

Un altro decesso si è registrato ad Agropoli. Non ce l’ha fatta una 67enne morta in seguito ad una ischemia. La donna – scrive Il Mattino – era risultata  positiva al covid, ma presentava soltanto lievi sintomi ed era in isolamento domiciliare.

Probabilmente il virus non ha influito sul decesso, tuttavia dopo la scomparsa si è deciso per l’isolamento di tutti i condomini dello stabile in cui viveva anche perché chi l’ha soccorsa non sapeva che la donna fosse positiva.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. sarebbe opportuno, palesemente, in un momento così difficile, che le inchieste giornalistiche si fondassero su temi più concreti e di interesse reale..
    un articolo del genere è evidentemente volto solo al sensazionalismo e quest’obiettivo becero non fa che creare allarmismi ulteriori, inutilmente… cosa che proprio non serve…
    in questi giorni un pò di sano senso di responsabilità in chi lavora nel settore dell’informazione non guasterebbe…
    si divulgano due casi, nel primo si racconta di parenti di una persona appena scomparsa che sfogano probabilmente il loro dolore attraverso dei diverbi con i medici….reazione umana, non delle migliori ma comprensibile…
    nel secondo, si parla di una persona venuta a mancare a causa di un’ischemia, anche affetta dal virus che non ha però causato gravi conseguenze..
    Cosa racconta dunque di notevole questa narrazione?
    Ci sarebbero centinaia di notizie di maggior interesse da divulgare, ma forse l’impegno richiesto sarebbe un pò superiore rispetto a questo genere di articoli….

  2. Io corro grazie al latte al plutonio con spinta da retro…la verità del mio comportamento è che non voglio stare chiuso a casa che mia moglie mi mena tutti i santi giorni. Preferisco lavorare allo studio di papà.

  3. Inutile mi date del cretino me lo dice tutte le mattine mia moglie quindi non mi offendo. Ahahahah

  4. Ovviamente la donna non era morta per Covid, ma fa comodo far credere che sia stato così. Un saluto al lecchino che tenta di imitarmi

  5. I dottori volevano scrivere sul referto che era morta di covid, ma non era vero. Fino a quando daranno agli ospedali 2000€ al giorno per ogni ricovero per covid, la pandemia non finirà mai!!!

  6. Ma cosa stai dicendo?
    L’hai capito che il covid uccide? Hai capito che ci sono protocolli per evitare la diffusione incontrollata del contagio? Ma quali scure vai trovando.
    Cosa dovrebbero scrivere su un giornale? Se ti interessa la signora di mondello guarda le televisione e lascia stare i commenti agli articoli.

  7. Sono la moglie di Runner, è uscito alle 5:00 di mattina e non è rientrato ancora, se vedete un corridore senza mascherina avvertitemi cortesemente….

  8. X Laura. Sei fuori dal mondo, dalle leggi e da ogni minima traccia di buonsenso. I leoni da tastiera farebbero bene per prima loro ad astenersi da ogni commento di questo genere

  9. Comprensibile?
    Per un medico che ogni giorno che ha a che fare con pazienti gravi?
    ma siete fuori di testa!! Un paziente muore allora comprensibilmente meno il medico… ma cosa vi fumate

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.