Ricciardi (ministero Salute) : ‘Napoli e Milano uguali. Io chiuderei tutto’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Torna alla carica Walter Ricciardi, medico, consulente del ministero della Salute ed ex presidente dell’Istituto Superiore di Sanità (nominato nel 2014 dal governo Renzi).

Secondo il professionista «Napoli è in zona gialla, ma andava chiusa totalmente». L’affermazione segue la classificazione in fasce di progressiva criticità sul fronte Covid (gialla, arancione, rossa)  da parte del ministero della Salute nell’ambito del nuovo Dpcm che blocca altre attività e spostamenti per cercare di arginare il contagio.  “Sicuramente l’area metropolitana di Napoli – dice ai microfoni di ‘Un giorno da pecora’ su Rai Radio 1 – è già un’area a rischio, anzi i dati sono addirittura peggiorati.

La Campania è in zona gialla perché è stata fatta una media sui dati regionali, occorre vedere se sono tutti quanti confermati”.

La sortita di Ricciardi rischia di creare un corto-circuito anche nel dicastero guidato da Roberto Speranza. Proprio oggi Speranza (mentre ieri è toccato al Silvio Brusaferro-Gianni Rezza) ha cercato di spiegare la ratio del provvedimento che ha scontentato praticamente tutti, chi era in zona rossa e non voleva starci (Lombardia e Calabria in primis) e chi era in zona Gialla a rischio moderato e avrebbe preferito restrizioni maggiori, come appunto la Campania di Vincenzo De Luca. Ricciardi aveva già dichiarato la scorsa settimana questa visione della situazione.

Le affermazioni di Walter Ricciardi dopo 48 ore di polemiche,  rischiano di scatenare nuove prese di posizione critiche sul Dpcm, dopo l’inclusione della Campania nella zona gialla Covid, a rischio moderato. L’area metropolitana di Napoli insieme a quella di Caserta, rappresenta la quasi totalità dei contagi oggi in Campania.

Proprio stamane il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, in una delle sue quotidiane interviste televisive ha tirato in ballo le posizioni di Ricciardi:  “Voglio capire se è una valutazione empirica su dati oggettivi o se c’è qualcosa che non torna perché quindici giorni fa il presidente della Regione annunciava un imminente lockdown, perché la situazione negli ospedali era al collasso, e confermo che la situazione negli ospedali e non solo negli ospedali e’ al collasso e Ricciardi, consulente del Governo, diceva che Napoli e Milano dovevano andare immediatamente in zona rossa”.

Fonte FanPage.it

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.