Coronavirus, la Campania diventa zona rossa. Ministro Speranza firma provvedimento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
22
Stampa
La Campania e la Toscana sono diventate ‘zona rossa’. Lo si apprende da fonti della Cabina di Regia-Iss sul monitoraggio del contagio Covid secondo le quali Emilia-Romagna, Friuli e Marche potrebbero diventare zona arancione. “Prima di pubblicare l’ordinanza ho voluto chiamare personalmente il ministro Speranza che mi ha notiziato che la Campania è zona rossa, ha confermato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in un video su Fb.

“Noi eravamo per chiudere tutto ad ottobre, per un mese, per avere una operazione di fermo del contagio e che ci avrebbe fatto stare tranquilli a Natale.

Da sempre abbiamo avuto una linea di rigore più degli altri, da soli. Il Governo ha fatto un’altra scelta, ha deciso di fare iniziative progressive, di prendere provvedimenti sminuzzati, facendo la scelta della cosiddetta risposta proporzionale, più aumenta contagio più prendiamo provvedimenti. Una scelta totalmente sbagliata, perché il contagio non aumenta in modo lineare, ma esponenziale”. Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb.

“Questa scelta del Governo – aggiunge – ha fatto perdere due mesi preziosi, nel corso dei quali abbiamo avuto un incremento drammatico di contagi e decessi”. Definisce una “scelta scriteriata la divisione in zone dell’Italia”. E torna a parlare della scuola: “Hanno deciso che bisognava tenerle aperte.
Ricordate le dichiarazioni della Azzolina supportate dal presidente del Consiglio. Ora hanno fatto ciò che noi abbiamo fatto un mese fa e nessuno ha chiesto scusa”.  “Fatti salvi 3-4 ministri non è un governo, anziché andare allo sbaraglio sarebbe meglio avere un Governo che non produca il caos che è stato prodotto in Italia. In queste condizioni meglio mandare a casa il Governo”.

Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb. “Se bisogna stare al governo con questi personaggi sarebbe meglio mandare a casa questo governo – ha sottolineato – perchè non è tollerabile, ho detto a qualche esponente del Pd, alcun rapporto di collaborazione con ministri come Spadafora che ha raccontato bestialità o con il signore di cui ho fatto il nome (Luigi Di Maio, ndr) che ho sfidato ad un dibattitto pubblico già anni fa e rinnovo l’invito in diretta tv sperando che non faccia il coniglio come ha fatto nei 3-4 anni precedenti”

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

22 COMMENTI

  1. Accesa la miccia della rivoluzione! Con questa vi siete scavati la fossa corrotti criminali! DA OGGI PARTE LA VOSTRA ROVINA

  2. Zona rossaaa? Che follia!!!!!!
    Salvo qualche picco nell’affollatissima area metropolitana di Napoli, dove cazzo la cedete l’emergenza? Com’è… oggi il numero di terapie intensive occupate non le avete pubblicate? A detta del governatore siamo al 27%… ormai da giorni stiamo su qst dati…. vuol dire che le attuali restrizioni diluiscono e spalmano il contagio e le criticità. A natale ovviamente non avrei minimamente consentito quello che è successo in estate… ossia un libera tutti pressoché illimitato. …Altra follia di governanti allo sbaraglio

  3. quando de luca voleva votare a luglio, tutti i somari contro, per fargli la guerra e votare a settembre (prende troppi voti, fa la speculazione sui bonus, la gente deve votare il referendum!) , ora che ci avete votare a settembre, scuole riaperte e in pieno contagio, siamo tutti malati, voi tutti contro de luca e mettete la campania in zona rossa: SIETE O NON SIETE DEI SOMARI BASTARDI??? SECONDO ME SI!!

  4. Ringraziamo tutti quelli che domenica non potevano fare a meno della passeggiatina a prendere il sole….Siamo un popolo di ignoranti e presuntuosi.

  5. …. ancora a fare il tifo❓ Allora, non si è ancora capito che sono stati truccati i dati❓ in tutti i casi lo volete “santo”, ma piano piano la verità verrà a galla e così rimarranno a galla tutti coloro che continuano a fare la cortina di fumo per evitare di far emergere la situazione. Perché non fate i CITTADINI❓

  6. Intanto gli sbarchi continuano, cari i miei babbeoti museruolati sottomessi e lobotomizzati

  7. Napoli e Caserta dovevano essere zona rossa da un mese ma de Luca ha avuto paura ed ecco qua ci hanno sistemato. Bisogna essere obbiettivi la nostra rovina è la sanità allo sfascio per colpa dele troppe clientele. De Luca si deve dimettere non ne ha azzeccata una. Aveva pieni poteri da agosto e non ha ha fatto niente poi si é fatto spaventare da quattro manifestanti come faceva negli anni 70 quando faceva finta di fare il sindacalista.

  8. Siamo passati da gialli a rossa senza neanche passare dall’arancione. Non è possibile che i nostri numeri siano peggiorati dall’oggi al domani. E’ una questione esclusivamente politica spinta dai giornali che in questi giorni non hanno fatto altro che screditare Napoli e la Campania. Su questo De Luca ha pienamente ragione.

  9. Ti stai guadagnando il posto in una unità di salute mentale!
    Dai con il tapis roulant sul balcone, questa volta imparerai a cantare anche tu,oppure ti regaliamo un cane abbandonato, lo chiamerai testicolino.

  10. Come volevasi dimostrare.
    Ora Papino per difendersi passa all’attacco.
    Se avesse voluto poteva dichiarare zona rossa quando voleva, invece ha avuto paura ed ha atteso, pericolosamente, che altri decidessero per lui.
    Continuava a dire che era tutto ok, che aveva chiesto i medici, che la sanità campana reggeva.
    In poche parole ha provato ad ingannare tutti per non prendere la responsabilità della decisione drastica.
    Gli ispettori del ministero hanno trovato l’ira di Dio ed allora siamo diventati zona rossa.
    Comunque grazie Papino…..
    Il salvatore della Campania….

  11. Quando De Luca agli inizi di ottobre chiese di chiudere tutto nessuno nel governo mosse un dito,De Magistris non fece un cazzo e non ha fatto un cazzo per liimitare gli assembramenti,la gente se ne fotteva altamente….e ora che cazzo volete?…Nessuna regione é da esempio

  12. Da giallo a rosso direttamente,nemmeno arancione?!Ora che il contagio sembra si stia quantomeno assestando passiamo direttamente a zona rossa e quando ce ne era bisogno ci hanno fatto addirittura zona gialla nemmeno arancione,mha?!Ma come è stato possibile fare questa fine quando noi durante i mesi critici avevamo pochissimi contagi specie rispetto alle altre regioni,.

  13. Per portare la Campania da gialla a rossa hanno dovuto ignorare i numeri che loro stessi avevano deciso di utilizzare per stabilire la criticità della situazione, alla faccia della trasparenza e dell’onestà grillina. Non erano loro insieme ai camorristi che volevano la libertà solo una decina di giorni fa, poveri noi come siamo caduti in basso!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.