Campania. Assembramenti vergognosi pre-lockdown. De Luca conosceva i propri “polli”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Un fiume di persone in strada nel sabato pre-lockdown. I napoletani, nel giorno prima che la Campania diventi ufficialmente zona rossa, sono scesi in strada a migliaia durante tutta la giornata. Una passeggiata, un pranzo, gli ultimi acquisti.

Ma in particolare in serata scene di caos e maxi assembramenti si sono registrati al Vomero. Tra via Luca Giordano, via Scarlatti sono centinaia e centinaia adulti, giovanilissimi e famiglie in strada anche solo per una passeggiata. Ma una donna, alla vista di tutte quelle persone in strada, ha iniziato a inveire contro alcuni presenti accusandoli che “per colpa loro lei non poteva lavorare”. La donna pare fosse titolare di un bar. Sul posto è stato necessario l’intervento della polizia municipale. Gli animi si sono surriscaldati. Non sono mancati attimi di tensione come mostra un video pubblicato dal consigliere regionale Borrelli.

Non va meglio anche in zona baretti a Chiaia dove, nonostante le chiusure alle 18 di bar, ristoranti e locali, ancora ci sono tantissime persone in giro. Da domani la Campania sarà zona rossa, dunque si potrà uscire solo per motivi di lavoro, salute e necessità. Sono vietati tutti gli altri spostamenti e soprattutto non ci si può spostare in un comune diverso da quello di residenza, se non per i motivi sopra elencati.

Stesse scene a Salerno, sul corso Vittorio Emanuele e nei vicoli dei Mercanti. Uguali situazioni ad Avellino, Pompei, Battipaglia e Scafati. Forse il Governatore De Luca, conoscendo i propri polli, aveva visto lungo ad un lockdown già oltr due settimane fa.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Se conosceva i propri polli perché non ha chiuso in autonomia? Poteva farlo ma non lo ha fatto.

  2. come al solito aveva visto ancora una volta prima degli altri il presidente de luca tutti a casa xche non sapete rispettare le regole ammassati non finira mai il covid

    i

  3. Pollo sei tu e quel pagliaccio di de luca
    La prossima volta fai attenzione prima di offendere le persone….
    Io non ero in giro ma questo non significa ke un giornalaio (senza offesa ai giornali) debba offenndere in nome di un politicante …
    Stat tu a casa cosi obbedisci al tuo padrone e stai sereno

  4. No, è il popolo che conosce il pollo di De Luca e non lo sta pù a sentire e ci si ribella. Ed è la cosa giusta da fare. De Luca è finito

  5. Se Luca sei alla frutta dimettiti . Se ti guardi intorno politicamente nn ti saluta più nessuno per tua scostumatezze e arroganza . Il 90% delle persone ti schifa proprio

  6. Non esiste più l’onestà intellettuale.
    Affermare che Papino conosceva i suoi polli e difenderlo ancora, nonostante le tante malefatte, significa essere dei farabutti.
    Papino, se avesse voluto, avrebbe potuto chiudere tutto in qualsiasi momento.
    Ha minacciato di farlo nei soliti soliloqui, senza contraddittorio, mandati in onda le scorse settimane, ma non ha avuto il coraggio di farlo, ha atteso che altri lo facessero.
    Poi si è scagliato contro tutti, dando la colpa a tutti, dicendo come al solito che lui è il salvatore della Campania.
    Questo è sciacallaggio!!!!!
    Approfittare dei creduloni, facendo dichiarazioni ad effetto per stravolgere la realtà, con la complicità di qualche giornalista venduto, è da sciacalli.
    La verità è che Papino è un Grande Bluff e parecchie persone stanno cominciando a rendersene conto.
    Buona fortuna…..

  7. Pisciaiuolo, perché non pensi alla tua Salerno, che ora senza noi napoletani che vi portiamo i soldi, vi potete pure suicidare dal quarto piano
    lutamm

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.