Salerno. In piena emergenza Covid “festeggiata” in anticipo… la Vigilia di Natale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
27
Stampa
In queste due immagini si vedono il Corso Vittorio Emanuele e Corso Garibaldi alle 20 di stasera a Salerno. Ed è rabbia sui social in queste ore. Molti si chiedono di cosa si tratta: di un convivio di negazionisti, di cittadini in cerca di immunità di gregge o semplicemente un popolo di irresponsabili?. C’è da dire che la vigilia di Natale è andata in scena oggi 14 novembre in piena emergenza Covid. Immagini che non provengono solo da Salerno. A Napoli situazioni ai limiti della decenza.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

27 COMMENTI

  1. Eh, la dittatura sanitaria, dobbiamo lavorare, non ce ne è covid…

    Poi ci si lamenta che siamo zona rossa!

  2. Avete rotto ma fateci vivere , tra gente frustrata e voi che li assecondate ci state togliendo anche L aria . Siamo uomini liberi nn ci toglierete il diritto a vivere

  3. Miez scem delle 20:49, vatti a fare un giro negli ospedali e vedi le condizioni in cui versano i pazienti, te la darei io la libertà…

  4. sei un uomo libero ma irresponsabilmente S T R O N Z O, perchè quando ti ammali (spero di no) contagi anche il tuo prossimo.

  5. E questa la chiami vita? Vivere senza alcuna regola e senza alcun rispetto per se stessi, figuriamoci per il prossimo. Forse sarà vita per un subumano come te.

  6. Per il sig delle 20, 49. Facciamo così, se lei si ammala e va in rianimazione (solo un discorso teorico, chiaramente) poi le spese sanitarie se le paga lei? O tutti noi che cerchiamo di essere ligi?

  7. date un premio a questi scienziati, un altro bel reddito di cittadinanza e un bel mongolino d’oro. In parte però li capisco per vivere devono prendere l’aperitivo con gli amici, giustamente se uno non sa leggere, suonare uno strumento, giocare a qualcosa, avere una compagna che stranamente condivide i propri interessi, una compagna proprio in generale, degli hobby o una casa di proprietà di cui occuparsi, un animale domestico con cui oltre a comprarlo ci passi il tempo, un piatto che hai volito sempre cucinare è normale che poi dopo devi fare il buttato davanti al bar o in giro come un demente, altrimenti con quella chiavica di vita se non scendi a fare l’ebete che vita è!

  8. Sei un povero schiavo … io ho imparato a convivere col virus , mascherina e igiene . Tu che sei un povero Pecoraro hai paura di vivere , vai sulla punta più alta della montagna miezz scem stipendiato statale suddito di De Luca

  9. Per capire a cosa si è ridotto l’uomo, individualista, egoista e menefreghista!
    In questo periodo vi consiglio di vedere America oggi di Altman, specchi di questa dimostrazione di società asettica e irresponsabile!
    I peggiori(la massa e superficialità) sono i fautori della libertà….non trovano freno alla loro demenzialità, a questo punto si può essere liberi di fare tutto contro il benessere degli altri!

  10. X Bastaaaaaaa
    Ma non capisci che la tua vita irresponsabile potrebbe danneggiare gli altri!?!?!….allora fatti registrare l’unico neurone….

  11. Auguri tanto a queste persone che a loro dire vogliono essere liberi e vivere la loro vita, speriamo bene per loro così almeno capiranno. Se non finisci col muso nella m..da non capirai mai quanto fa schifo e allora perché non augurare questo almeno così si renderanno conto

  12. Carissimi commenti “X 20.59” e “arrabbiato “ siete così responsabili, coscienziosi anche prima che arrivasse il COVID ? Restavate a casa pensando alle tante persone che soffrivano in ospedale per svariate patologie?

  13. Ma queste persone… non si cagano sotto di tutti questi assembramentiiiiiii….. fatevi una passeggiatina nei pronto soccorso c e gente che soffre

  14. Fanno bene, non ci negheranno mai la libertà. MAI

    E andate a c4c4re voi che credere alla c4g4ta degli ospedali pieni. Andate cortesemente e piacevolmente a c4c4re 🙂

  15. ne sarchiapon ma lo vuoi capire o no che qua si muore??? e ancora che la gente fa festa e festini ma a cap nun è propt bon?? ma la televisione non la vedete a salerno e napoli curano le persone in macchina cavolo svegliatevi

  16. CHE VERGOGNA!!!CI MERITIAMO UN ANNO DI ZONA ROSSA….E QUESTA LA CHIAMATE VITA DI ‘QUALITÀ.? ….ANDARE SU E GIÙ, E FARE GL’IDIOTI DAVANTI AD UN BAR CON UN BICCHIERE IN MANO? NON AVETE NIENT’ALTRO DA FARE?
    SIETE DEGL’IRRESPONSABILI E SUPERFICIALI…..DA SOLI NON SIAMO CAPACI DI COMPORTARCI RESPONSABILMENTE, ABBIAMO PER FORZA BISOGNO DI QUALCUNO CHE CI COMANDI….VERGOGNATEVI

  17. X 20,49 e suoi simili
    Avete mai visto radiografie dei polmoni di chi si ammala di covid? E guardatele prima di parlare a vanvera. Poi con questa libertà ma è proprio necessario uscire senza senso a tutti i costi? Siete allergici alle mura domestiche?

  18. ma ieri la dichiarazione del cancelliere è stata esemplare. “Non incontrate nessuno, ogni incontro è uno di troppo”, ha chiesto Sebastian Kurz alla popolazione. “Nessuno di noi vuole un nuovo lockdown, ma è l’unico mezzo che funziona, come abbiamo visto in primavera. Vogliamo salvare il Natale. Più rigido sarà il lockdown, meglio funzionerà e prima potremo tornare a una vita almeno in parte normale”. Se non agiamo ora, ci sarà un sovraccarico degli ospedali e i medici potrebbero trovarsi nella condizione di dover decidere chi aiutare e chi no e questo non lo possiamo consentire”
    “Il lockdown è la nostra ultima chance per evitare il collasso del sistema sanitario. Tre settimane di rinunce e potremo respingere il virus. Fate un po’ di attività motoria, fate sport, ma non uscite per incontrare altre persone”…dovevamo fare la stessa cosa noi a settembre…ma noi abbiamo la kazzolina, il venditore d’è gassos, e altra umanità bellamente assortita!

  19. Che domanda cretina: prima non c’era una pandemia, cosa c’era da essere ligi? E’ ovvio che se avevo il morbillo non andavo a trovare mia zia di 90 anni che non l’aveva mai preso!

  20. Non è colpa loro,sono abituati a vivere così,tra happy hour,cazzeggiamenti vari e sniffatine. Nulla facenti di professione, specchio dei loro genitori.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.