Salta il Capodanno in piazza: stop alla mobilità tra Comuni a ridosso di Natale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
La stretta sugli auguri non terrà conto dell’allentamento delle misure restrittive.

A ridosso del Natale, anche se il colore delle Regione dovrebbe diventare giallo (scenario meno grave rispetto ai colori arancione e rosso) il governo sta lavorando ad un provvedimento che vieti la mobilità tra Comuni anche nelle zone più sicure.

Niente visite ai parenti né in altre Regioni né in altri comuni. Questo l’orientamento. Una stretta che dovrebbe partire nella settimana che ci conduce a Natale e proseguire fino a dopo l’Epifania. Ovviamente non ci saranno iniziative in strada ed occasioni di assembramento come i concerti di capodanno in piazza.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Il problema sapete qual’è? E’ che ci vuole un dpcm per sancire un qualcosa che dovrebbe essere, sulla scorta di quanto ci circonda, una ovvietà, il naturalissimo comportamento di persone mediamente civili. Come si può solo lontanamente pensare a un capodanno in piazza? magari col concerto del cantante di turno…. Oltre solo all’assembramento che di per se sarebbe il validissimo motivo, ma cosa c’è da festeggiare? che non siamo morti?, che non è toccato a noi? un pò di rispetto….
    per dirla alla Totò……..ma mi faccia il piacere!

  2. 09.23………………….”mi faccia”……….!!!
    CONCORDO PIENAMENTE…..IL 90% DI QUESTE MORTI INFATTI è CAUSA DEGLI IMBECILLI.

  3. Speriamo che questa inetta ed inutile Amministrazione Comunale, visto che non ha mai voluto essere finanziariamente vicina al proprio “datore di lavoro” e cioè il contribuente salernitano, risparmi questi fondi, prima di elargirli a vari capo staff e capibastioni di settore, serbatoi di becero sistema elettorale, con il pretesto di produttivita e cretinate varie.

  4. Ludovico, hai centrato appieno il problema. La totale mancanza di senso civico di tanti. Se tutti assieme avessimo fatto un poco di sacrifici, ora non saremmo nei guai come e peggio di marzo.

  5. X Ludovico: pienamente d’accordo!! Non c’è nulla da festeggiare a prescindere dal fatto che siamo ancora in alto mare con la ripresa

  6. sembra surreale che i morti non si contano più e qualche imbecille si rammarica che per una volta non festeggerà il capodanno ubriacandosi e drogandosi.
    Allora neanche i giornalisti hanno capito che la situazione è e sarà ancora drammatica almeno per sette/otto mesi, sempre se staremo tranquilli ed applicheremo le norme anti covid.
    meglio non festeggiare in piazza, è una opportunità per stare in famiglia e dimostrare a genitori e nonni che li proteggeremo e non saremo assassini portando in casa la malattia.
    tutti i presentatori in tv parlano di un capodanno triste, ma che stronzate dicono, questo sarà un meraviglioso natale e capodanno perchè finalmente saremo in grado di fare qualcosa di utile, stare più in casa per far sì che la malattia infernale che si è abbattuta su di noi possa essere isolata.
    basta di piangere e lamentarsi, diamo l’esempio ai più piccoli che quando c’è da fare un piccolo sacrificio siamo tutti pronti a farlo per il bene dei nonni e genitori.

  7. Purtroppo siamo come bambinoni giganti. Siamo talmente ifpgnoramti ed assuefatti ad una società identica a noi che ogni cosa, anche la più elemtare, va spiegata. E comunque non viene capita.
    Vivremo anni bui, medioevali.

  8. Per chi pensa che ne usciremo tra pochi mesi. Facciamoci poche illusioni, ci vorranno anni. Grazie anche a stupidi, negazionisti, riduzionisti e miserabili vari.

  9. Leggo tutte opinioni di buon senso, con molti strafalcioni grammaticali e lessicali. Ma di buon senso.

  10. Anonimo non anni, ci vorranno decenni per quelli come te!! Fai una cosa!! Chiuditi in casa fino al 2030!!
    Tornando seri le pandemie di esauriscono nel giro di due anni, per cui a fine 2021 ne saremo fuori, ma non per il vaccino, ma perché i virus si adattano all’uomo e si indeboliscono,naturalmente.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.