La Costiera Amalfitana ricorda Diego e quella notte al ristorante di Minori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nel giorno del 60esimo compleanno del mito del calcio mondiale, Diego Armando Maradona, genio e sregolatezza, che ha regalato alla città di Napoli un sogno, ricordiamo con affetto e nostalgia la sua presenza in Costiera Amalfitana.

Era il 21 marzo del 1989, l’inizio della primavera di 31 ani fa. Grazie ai buoni uffici del ristorante “Il Giardiniello” di Minori che aveva tra i suoi clienti affezionati il dottor Angelo Punzi, suocero del dirigente del Calcio Napoli Ellenio Gallo, Maometto andò alla montagna, Maradona giunse a Minori alle 23.15 alla guida della sua Renault Espace, proveniente da Caserta, reduce dall’incontro di basket tra la Snaidero e la Scavolini.

Con lui la moglie Claudia e la piccola Dalma di due anni. Ad attenderlo al cancello del locale del Cosrso Vittorio Emanuele, gremito di tifoso in trepidante attesa, il procuratore Guillelmo Coppola, Ellenio Gallo, con la moglie e il figlio Louis, il dottore Punzi e il capo di gabinetto del Prefetto di Salerno Enzo D’Antuono. Il Pibe de Oro, in jeans, sneakers e felpa di Missoni, scese dall’auto mezzo imbronciato.

I flash dei fotografi e le grida di entusiasmo dei fans avevano fatto svegliare di soprassalto la figlioletta che piangeva. Varcata la soglia del ristorante, Diego fu accolto dal padrone di casa Francesco Di Bianco con la moglie Annunziata e i figli Giovanni, Pina e Antonio. Una volta a tavola poté rilassarsi, mostrando di gradire i piatti a base di pesce fresco, accompagnati da vino bianco di Ravello e seguito dal sorbetto al limone e la deliziosa torta preparata da un giovanissimo Salvatore De Riso agli esordi nel laboratorio del papà Antonio, che recava la scritta: “Dalla divina Costiera al divino Diego”.

A raccontare quegli istanti per Cronache del Mezzogiorno, il giornalista Antonio Nastri.

Fonte Il Vescovado

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.