Truffa a istituto bancario: torna in libertà funzionario della BPER di Bellizzi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il Tribunale del Riesame di Salerno annulla l’ordinanza con la quale veniva applicata la misura cautelare degli arresti domiciliari al funzionario della BPER – filiale di Bellizzi, dott. Michele Del Grosso, ritenuto partecipe di un’associazione a delinquere finalizzata alla commissione di frodi ai danni dalla Banca Popolare dell’Emilia Romagna.

I Giudici hanno accolto la tesi del collegio difensivo composto dagli avv.ti Nicoletta Toro, Luigi Palmieri e Clementina Tozzi ed hanno di conseguenza annullato il provvedimento cautelare personale emesso dal GIP.

I difensori: “Siamo soddisfatti del risultato ottenuto e rimaniamo in attesa di leggere le motivazioni dell’ordinanza”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.