Ristoratori e partite Iva in piazza a Salerno: “Serve liquidità, De Luca ci riapra”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Ristoratori e partite Iva ieri sono scesi in piazza Amendola a Salerno: “Abbiamo bisogno di liquidità”
A sostegno delle attività commerciali – come titola il quotidiano “Le Cronache” – anche la Cna Irno e la Cni. Chiaro anche il messaggio indirizzato al governatore della regione Campania: “De Luca deve stare al nostro fianco e farci riaprire”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. che questo serva di lezione ai ragazzi di oggi, imparate un buon mestiere, se avete qualche qualità in particolare, coltivatela, studiate e studiate se ne avete la possibilità e formatevi un mestiere buono. Altrimenti se sapete fare solo pizze e pizzette, cornetti, caffè e una fetta di carne arrosto nella vuta farete solo lavori umili, poco gratificanti e alla stremo di una semplice pioggia. ogni 5 metri un bar, ogni 5 metri pizzette e poi si lamentano che non lavorano. Meditate future generazioni.

  2. X 11,32 .Per anni hanno intascato senza pagare tasse (scontrini) e si sono arricchiti,mentre il lavoro fisso pagava ,paga e pagherà ,SICURAMENTE le tasse,peraltro senza arricchirsi.

  3. Ma di cosa blateri? Hai letto l’articolo? Anche un ingegnere è una partita iva, ed anche io, come tale ero a protestare! Non c’è mestiere che non sia stato toccato dalla pandemia, tranne gli statali e chi può lavorare in videoconferenza, ovvero una sparuta fetta della popolazione mondiale. Fino a 1 anno fa probabilmente eri tra quello che diceva il contrario, che i ragazzi dovevano lasciare l’università per fare i pizzaioli

  4. per quello delle 11:32….vorrei poter dichiarare io stesso lo stipendio e quindi possibilità di evadere le tasse (ma purtroppo a me è tutto tracciato) e scaricare l’iva.

  5. Una serata di cocktail a nero a 5 euro l’uno equivale ad un mese di stipemdio che prendo io con trattenute, annessi e connessi.
    Voi tornate con il fascio di euro in tasca io ci metto un mese per lo steesso risultato…e pago servizi che dovreste concorrrere a pagare anche voi.
    Vi piace la “liquiditá” i tasca?
    Si chiama rischio d’impresa

  6. La liquidità è arrivata… PIOVE ASSAI
    Ricordo che negozianti e ristoratori finirà hanno dichiarato meno dei loro dipendenti, spesso a nero…..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.