Dpcm Natale, consentito lo spostamento tra Comuni per raggiungere il partner

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Nelle Faq dedicate al decreto che vieta gli spostamenti tra regioni tra il 21 dicembre e il 6 gennaio, il governo chiarisce che il ricongiungimento è consentito “se il luogo scelto coinciderà con quello in cui si ha la residenza, il domicilio o l’abitazione”. Intanto il premier Conte starebbe valutando se allargare le possibilità di muoversi tra Comuni a Natale.

Questa deroga al divieto di spostamenti è prevista per le “persone che per motivi di lavoro vivono in un luogo diverso da quello del proprio coniuge o partner”

Viene specificato che la deroga vale per coppie che “si riuniscono con regolare frequenza periodicità nella stessa abitazione

In questo caso, i partner “potranno spostarsi per ricongiungersi per il periodo dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 nella stessa abitazione in cui sono soliti ritrovarsi

Non è consentito, invece, trasferirsi nella seconda casa in un’altra regione nel periodo 21 dicembre-6 gennaio anche se il partner o coniuge si è già spostato lì prima entro il 20 dicembre

Questo divieto vale anche nel caso in cui nella seconda casa si spostassero anche figli minori

Il Dpcm del 4 dicembre prevede infatti il divieto di recarsi nelle seconde case in un’altra regione dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021

Per quanto riguarda congiunti e gli amici, si legge nelle Faq, “nel periodo dal 21 dicembre al 6 gennaio, questi spostamenti saranno consentiti, sempre esclusivamente tra luoghi in area gialla, solo se si ha la residenza o il domicilio o la propria abitazione nella regione/provincia autonoma di destinazione

Bisogna però ricordare che nei giorni 25 e 26 dicembre e 1° gennaio sarà comunque possibile spostarsi solo all’interno del proprio comune

Il premier Giuseppe Conte, però, starebbe valutando se allargare le possibilità di muoversi tra Comuni a Natale. Potrebbero esserci quindi modifiche al decreto legge sul Covid o a un aggiornamento delle Faq del governo, con un’interpretazione estensiva delle situazioni di necessità che giustificano lo spostamento tra Comuni

Una deroga è prevista per gli spostamenti necessari per dare assistenza a persone non autosufficienti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.