In Campania lo shopping fa risalire i contagi: leggero incremento dell’indice Rt

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Rt e contagi in leggera risalita: il numero dei guariti in calo ed effetto shopping – come titola il quotidiano “Il Mattino” – sulla Campania. Il passaggi dalla zona rossa a quella arancione, ma soprattutto la riapertura dei negozi, ha avuto una ripercussione in qualche modo negativa sulla diffusione del virus nella nostra regione. In particolare, negli ultimi giorni l’indice Rt oscilla tra lo 0,7 e lo 0,8.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Ma che caspita scrivete? La percentuale tamponi positivi è sempre al 6%!!. Abbiamo mediamente 800/900 contagi al giorno, terapie intensive quasi vuote!! Ma chi vi dice di allarmare sempre la popolazione?

  2. E che fa???Ma scherziamo?E questo solo perché stiamo in questo bruttissimo e delicato momento uno doveva fare a meno dello shopping?Ma voi state impazzendo tutti, e che natale sarebbe stato poi scusate?!!Se togliamo i regali come si fa a capire che è natale,mica si può passare il natale trascorrendolo solo pensando a quello che cristianamente e realmente rappresenta dimenticando poi i veri valori cioè i regali, la cosa più importante appunto del natale solo per il piccolo particolare che ogni giorno sta accadendo la morte di soli 3/4 cento persone,eppure rispetto ai giorni scorsi che ne morivano 6/7 cento sono anche diminuiti,oppure ci dovevamo astenere solo perché fino ad aggi siamo stati più fortunati rispetto agli altri che passeranno il natale in ospedale, magari intubati in rianimazione o peggio chi non arriverà neanche al santo Natale, mica potevamo sprecare un natale senza fare regali,così come esattamente non si poteva far passare un’estate senza andare in vacanza dopo che uno ci va ogni anno,questa estate poi venivamo da 2/3 mesi che stavamo a casa senza fare niente, dovevamo riprenderci appunto da tutto il tempo passato a non fare nulla,vabbè ci è costata la seconda ondata e che è capitato mai dopo,solo la morte di altre 25/30mila non so di preciso quanti persone, comunque ne è valsa la pena, perciò essendo che mi ritengo una persona intelligente, vedendo tutte le conseguenze di questa estate e facendo due calcoli, nessuno mi può togliere di andare in giro a spendere soldi per acquistare il bene più prezioso del natale stesso, che sarebbe per chi ancora ottusamente non abbia ancora capito:REGALI REGALI

  3. Ma si come dice l’amico sopra, e non è l’unico, perché allarmante così le persone?I morti sono anche scesi da 7/800 al giorno a nemmeno 300,e che sarebbe mai,anche perché mica stiamo morendo noi,cosi come non ci stiamo noi intubati in rianimazione a passare il natale, o meglio i fortunati che lo passeranno, perché ci saranno anche molti che non lo supereranno purtroppo.Ho avuto anche modo di vedere come se la passano i contagiati sotto le tende al san Leonardo,è tutto una macchietta, sapeste quante risate si fanno, se solo aveste modo di guardarli anche solo attraverso le telecamere,non sapete il divertimento che vi perdete.

  4. ma quale RT. Quello che citate nell’articolo è la percentuale tra tamponi effettuati e tamponi positivi (anche quelli di verifica). L’RT è un parametro statistico molto più complesso e in Italia si calcola sui casi sintomatici. Prima informatevi su ciò che scrivete

  5. No… Vi prego… Non ricominciate con la storia delle terapie intensive vuote. Errare humanum est, perseverare autem diabolicum

  6. Sei una persona con valori, pensa che il corridore testicolino, liberticida, si professa di estrema sinistra, poi si trova sulla linea di Bolsonaro e Trumph, e non si preoccupa della massa a cui interessa lo shopping compulsivo…tipico del consumismo capitalista!
    Praticamente è un essere in cerca di se stesso, che deve salvaguardare la sua verità…..il Wairus non esiste!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.