Fortini: “Virus più aggressivo, apprensione per le scuole”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
“C’è grande preoccupazione rispetto alla riapertura delle scuole, non solo in Campania. Ho sentito anche i colleghi assessori di Veneto e Puglia e anche da parte loro c’è prudenza.

La verità è che le proiezioni dei virologi dicono che ci si aspetta una salita dei contagi ma soprattutto perché il numero di persone che si ricovera è diminuito ma la gravità della patologia è aumentata, il virus è più aggressivo”.

Lo afferma all’ANSA Lucia Fortini, assessore regionale all’istruzione della Campania. Fortini spiega così la decisione di far slittare all’11 gennaio la ripartenza di prima e seconda elementare in presenza e al 18 quella dell’intera scuola primaria. “Ieri sera – spiega Fortini – c’è stata una riunione dei presidenti di Regione che hanno parlato anche della scuola e non mi stupirebbe sapere di uno slittamento anche da parte del governo.

La situazione, ripeto, è preoccupante. Avevamo pensato di tornare in presenza il 7 gennaio ma poi mi hanno fatto notare che si andrebbe a scuola solo due giorni prima del week end e così partiamo lunedì 11, poi dal lunedì successivo, il 18 parte tutta la primaria, su questo c’è una possibilità che ritengo molto alta di riuscita: la trasmissione del contagio è molto bassa, non prendono i mezzi pubblici e sono più attenti alle regole”. Il problema resta la scuola secondaria, le medie e le superiori.

“Io credo – spiega Fortini – che si potrebbe aprire il 25 la secondaria di secondo grado, in particolare le quinte, che hanno l’esame di maturità, e i laboratori delle superiori. Se lo slittamento sulle secondarie diventa di due settimane, infatti, per me la priorità diventano queste classi più che le scuole medie”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Leggere le parole della Fortini mi lascia sconcertata. Dice che la situazione è grave, il virus è piu aggressivo e ci si aspetta un aumento dei contagi e quindi cosa fanno? Decidono di mandare a scuola I Nostri Figli per fortuna qualcuno le ha fatto notare che se iniziavano il 7 andavano solo per due giorni. Questi sono pazzi ma fatevi curare.

  2. A me meraviglia a sentire una persona del genere che dice cose che non stanno ne in cielo e ne in terrae poi c’è chi gode che le. Scuole. Rimangano chiuse. State costruendo il futuro dei vostri figli e di questo passo nn si va da nessuna parte. Aprite le porte a scuola e lasciateci entrare.

  3. Io sono per tenere la scuole chiuse . Ma leggendo il tuo commento spero che riaprano presto così potrai ritornarci subito ed approfondire la tua conoscenza con la grammatica.

  4. Crisanti ieri ha affermato ancora una volta che non è stato mai fatto uno screening dei contagi serio, non ci sono dati sulla popolazione scolastica. Ci si basa sull’assunto che i bambini si ammalano di meno quando sono nella maggior parte dei casi asintomatici ed infettivi. Siete arrivati a gennaio senza aver fatto screening, senza aver introdotto nelle aule sanificatori d’aria, senza aver incrementato i trasporti, senza prendere in considerazione la “variante inglese” più aggressiva con i bambini e spostate la riapertura di quattro giorni? A questo punto l’unica soluzione è continuare con la DAD, nel contempo però, Lei assessore per prima con i responsabili di questo disastro dovete avere il coraggio di dimettervi!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.