Coronavirus, l’allarme di Ricciardi: “Subito lockdown o vaccinazioni a rischio”

Stampa
Servirebbe un lockdown “subito, forte, di almeno un mese, per abbattere i contagi e riuscire a riprendere il tracciamento. Altrimenti si rischia di mettere a repentaglio la campagna vaccinale”. E’ l’allarme lanciato all’AGI da Walter Ricciardi, ordinario d’Igiene e Medicina Preventiva all’Università Cattolica e consulente del ministro Speranza.

“Il sistema dei ‘colori’ – spiega – di per sé è ottimo, è giusto adeguare le misure alle specificità dei singoli territori. Ma la situazione ora è tale che avremmo bisogno di un lockdown forte per un mese, con l’obiettivo di tornare a un’incidenza settimanale di 50 casi per 100mila abitanti, la soglia che ci consentirebbe di ripartire con il tracciamento e far tornare l’epidemia sotto controllo. Purtroppo i dati parlano chiaro: c’è un peggioramento nel numero di casi, nei ricoveri, e abbiamo già superato il numero di decessi della prima ondata”.

Peraltro, fa notare l’esperto, “in Europa ormai molti Paesi stanno optando per il lockdown, anche se quasi tutti i leader occidentali, va detto, hanno adottato una politica di ‘inseguimento’ e non di anticipo rispetto alle mosse del virus. E preoccupa la variante inglese, che sta mettendo in ginocchio il Paese e potrebbe diffondersi anche da noi”.

Il problema insomma, sottolinea Ricciardi, è che il virus corre, e noi arranchiamo: “Siamo sistematicamente in ritardo. Se si adottano misure di contenimento quando la situazione è già grave ci vuole più tempo, e si ha un numero di morti molto superiore. E con l’inizio, tra qualche settimana, della campagna vaccinale di massa una situazione fuori controllo potrebbe complicare molto le operazioni. Rischiamo di essere costretti – conclude – a adottare misure di emergenza in corsa, e sarà tutto più difficile”.

14 Commenti

Clicca qui per commentare

  • ma perché quest’essere, crisanti, galli e altri escrementi non se ne vanno a fare in culo loro e tutti i covid lovers di merda? Il lockdown ve lo dovete inserire come una supposta. Chi non si vuole contagiare stia a casa

  • Si si interpretava il figlio di Merola,se non sbaglio. Vuole il lockdown? E noi andiamo a mangiare a casa sua.

  • Siamo invitati tutti a colazione, pranzo e cena da questo Ricciardi, ma lo ha capito che o si muore di peste o di carestia.
    Ma tra poco speriamo che il lockdown lo fanno a lui…

  • Ci sono paesi che non dichiarano i veri numeri per non finire in zona rossa. Vai congelateci tutti

  • A differenza di Zangrillo, Bassetti, Tarro e
    il Prof. Pino Ciccio Bello …questo è nudo e crudo ….ma dice la verità….12 gennaio ….la settimana prossima iniziamo a vedere una impennata dei contagi dovuti ai pranzi allargati delle festività….questo Wairus è anti-sociale.
    Siamo all’inizio della terza ondata speriamo che non sia peggiore della seconda( variante inglese e influenza stagionale, mi preoccupano).
    Denoto che il testicolino corridore replicante e forse qualche suo amico ancora non ci arrivano!

  • Leggo commenti che non sarebbero passati al vaglio neanche se come moderatore del sito ci fosse il pescivendolo sotto casa.

  • ma sono solo personaggi che si mettono in mostra, parlano da quando il covid e’ iniziato a farsi sentire tra la popolazione ma sempre a dire solo cazzate di qualsiasi genere senza che nessuna fosse vera solo cazzate,se i professionisti sono questi e questi sono quelli che danno le linee guida a questo governo di sbandati allora siamo gia defunti sia di pandemia sia di economia,braccia rubate alla agricoltura altro che specialisti.

  • Pensa che i primi due commenti sono della stessa persona, uno scoppiato negazionista …il secondo commento mi
    preoccupa….fino ad adesso non aveva manifestato rabbia e volgarità….una recrudescenza pericolosa, come possiamo aiutarlo?

  • Facile dire chiudiamo tutto quando a fine mese arriva lo stipendio. Se non aveste soldi per far mangiare la vostra famiglia, sareste i primi a protestare. Ogni tanto imparate a mettervi nei panni degli altri. Ps. Dove era Ricciardi a gennaio scorso, tra quelli che diceva di abbracciare i cinesi?

  • Statt a cas… noi non ci arriviamo, simm stupidi e sciem…ma tu il testicolino u tien ncap…stai a casa, ci tengo la tua salute cosi non ti contagi e non rompi a noi contagiati che siamo usciti durante le feste..tu sotto natale che hai fatto? Stato a casa da buon cittadino responsabile? Bravo! La casa è la tua salvezza per cui restaci

  • sono quello del secondo commento..non sono Runner anche se è più intelligente di quanto voi pensiate, comodo criticare quando non la si pensa uguale a voi pecore?…i coglioni siete voi che aderite come ovini al pensiero unico….comunque se non ti piace la volgarità, vai in chiesa, fatt prevt oppure segui alla lettera i dpcm ovvero i decreti del tuo presidente del consiglio delle merde e non rompere , poi figurati se io ho bisogno del tuo aiuto povero pecorone fallito

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.