Tavoli apparecchiati e musica: ristoratori ribelli salernitani pronti ad apertura serale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
I ristoratori disobbedienti salernitani si preparano domani – come titola il quotidiano “Il Mattino” – all’apertura serale. Si tratta ovviamente di un’apertura simbolica nell’ambito dell’iniziativa nazionale di protesta, promossa dal collettivo Tni, Tutela nazionale imprese. Anche l’Acs, Associazione commercianti per Salernoi, presieduta da Armando Pistolese, ha aderito: domani sera, dalle 20 alle 22, molti ristoratori terranno aperti anche di sera i propri esercizi a titolo dimostrativo: tavoli apparecchiati e musica per rivendicare il diritto a lavorare anche per la cena in questo frangente di “zona gialla”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Li volevo vedere in Cina se protestavano…li fucilavano…grazie a tutte queste proteste contiamo morti ogni giorno…

  2. 08:45 – Solito sfigato che si firma con il mio nick. Stai sereno, a breve ti faranno la siringhina della felicità

  3. quelli che parlano di morti e infezioni sono quelli che lo stipendio gli arriva a casa e non lavorano altro che computer lavoro,vorrei proprio vederli a fine mese pagare affitti-utenze-tasse e non avere niente in cassa e se aspettano questi governanti e governatori e’ meglio che si trasferiscono direttamente a brignano tanto sono gia morti,mentre chi fa’ sceriffate ,chi predica disastri (i virologi) chi decreta dcpm i cazzi loro a fine mese vanno piu che bene….solo per il povero ex presidente del consiglio,l’avvocato del cazzo del popolo che ha perso un milione di euro dichiarandone poco piu di 30060mila euro,un povero cristo se va bene ne guadagna solo 27-30mila euro,ma di cosa parlate? non morite di covid ma si muore di sicuro di politicanti.

  4. I ristori li hanno ricevuti…sulla base del fatturato precedente,poi se volete fare il nero ca…i vostri…oltre s finanziamenti a tassi quasi zero da pagare in 15 anni a partire tra due anni…molti senza il covid non avrebbero avuto neanche 1000 euro…diciamo tutto. Ovviamente molti soffrono e devono essere ulteriormente supportati

  5. ieri come oggi se non lavori in parte al nero in italia sei fallito prima di cominciare prima di parlare documentatevi sulle spese vive che ci sono per tenere in piedi una attivita’ sui fitti dei locali,sulle utenze…….il posto fisso poco-mediocre ma ogni mese,ferie pagate 13esima e 14esima…grazie al cazzo.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.