Assistenza a minori disagiati: ad Agropoli finanziato progetto di Servizio Civile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

E’ stato pubblicato il bando di partecipazione alla selezione di 20 volontari da impiegare in un progetto di Servizio Civile. Lo stesso, presentato dal Comune di Agropoli, in un primo momento non era rientrato tra quelli finanziati come l’altro progetto “Agropoli: destinazione sostenibile”, incentrato in ambito turistico (25 volontari), essendo esaurite le risorse. Grazie alla disponibilità di nuove risorse, è giunta in data odierna la comunicazione che anche l’altro progetto presentato per la candidatura, è stato ritenuto idoneo e finanziato dal Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio Civile Universale.

Si tratta di “Never Alone”. L’obiettivo del progetto è fornire un sostegno psicologico – assistenziale adeguato ai minori, anche stranieri, che vivono o hanno vissuto situazioni di disagio. Si intende supportare i minori autoctoni e stranieri che vivono condizioni di disagio, prevedendo un percorso di sostegno socio assistenziale sia in un’ottica preventiva che di recupero, in caso di manifeste problematiche connesse alle dipendenze da abuso da sostanze o da dipendenze comportamentali, da fenomeni di devianza giovanile, all’interno del Comune di Agropoli.

I giovani interessati a presentare domanda di partecipazione alla selezione, possono consultare i requisiti e le modalità di partecipazione su: www.serviziocivile.gov.itwww.amesci.orgwww.comune.agropoli.sa.it. La data di scadenza per presentare le adesioni, per entrambi i progetti, è prorogata al prossimo 15 febbraio 2021, alle ore 14.00. Possono partecipare i giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni.

Quest’anno la candidatura dovrà essere presentata esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda On Line (DOL), raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL, occorre essere riconosciuto dal sistema  attraverso SPID, il “Sistema Pubblico d’Identità Digitale”. Sul sito dell’AGID – Agenzia per l’Italia digitale (www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid) sono disponibili tutte le informazioni necessarie per richiedere lo SPID.

L’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Agropoli è disponibile per eventuali chiarimenti, in orario di apertura al pubblico (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00). E’ possibile, in alternativa, contattare i numeri 0974.827427/0974.827467 oppure inviare una mail a  serviziocivile@comune.agropoli.sa.it.

«Siamo felici di apprendere – affermano il sindaco Adamo Coppola e l’assessore alle Politiche sociali Vanna D’Arienzo – che anche il secondo progetto di Servizio Civile presentato è stato finanziato. Quindi a breve partiranno due nuovi progetti che vedranno all’opera, uno in ambito turistico e l’altro in quello sociale, 45 volontari. Una esperienza formativa importante per tanti giovani del territorio».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.