Salernitana, si risveglia Tutino: 1-0 al Chievo al 22′

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Seconda giornata di ritorno del campionato di Serie B. La Salernitana affronta all’Arechi il Chievo Verona che ha gli stessi punti dei granata al secondo posto in classifica. Granata dopo il pari di Reggio Calabria vogliono la vittoria per rispettare un importante media inglese.

Salernitana con il 3-5-2 con Tutino in campo dal primo minuto in coppia con Djuric. In difesa Bogdan Gyomber e Mantovani. A centrocampo Casasola a destra e dalla parte opposta esordio Jaroszynski. In mezzo al campo Di Tacchio, Capezzi, e Coulibaly. In panchina i neo acquisti Sy, Boultam e Kristoffersen.

Veneti con il 4-4-2 e in netta ripresa in campionato dopo un avvio balbettante. Tra i pali Semper, a comporre il quartetto difensivo Mogos, Leverbe, Rigione, Renzetti. In mediana l’ex promessa beneventana Ciciretti poi Obi, Palmiero (con Tutino nel Cosenza dei miracoli) e Garritano. Attacco a Margiotta e De Luca. Arbitra Sozza di Seregno.

LA PARTITA

Clima primaverile in questo sabato di febbraio all’Arechi. Squadre in campo con le divise ufficiali. Salernitana in palla i primi minuti, pericolosa con Casasola. Ma il Chievo non pensa solo a difendersi e mantiene un costante possesso palla. Al 10’ bella giocata di Tutino fermato in corner. Dalla bandierina palla a Di Tacchio che con un colpo di tacco alla Ibra trova Semper prontissimo. Al 22’ palla invitante di Casasola per Tutino che in area controlla e batte Semper.

 

SALERNITANA – CHIEVO (STADIO ARECHI – ORE 14)

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Bogdan, Gyombér, Mantovani; Casasola, Coulibaly, Di Tacchio, Capezzi, Jaroszynski; Tutino, Djuric. A disp: Adamonis, Aya, Sy, Veseli, Boultam, Dziczek, Kiyine, Schiavone, Anderson, Cicerelli, Gondo, Kristoffersen. All: Castori.

CHIEVO (4-4-2): Semper; Mogos, Leverbe, Rigione, Renzetti; Ciciretti, Obi, Palmiero, Garritano; Margiotta, De Luca. A disp: Seculin, Pavlev, Vaisanen, Cotali, Zuelli, Viviani, Bertagnoli, Giaccherini, Fabbro, Canotto, Djordjevic, Di Gaudio. All: Aglietti.

Arbitro: Sozza di Seregno (Schirru-Trincheri). IV uomo: Ros di Pordenone

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Si risveglia tutino!Ma se non lo faceva giocare,anche se giustamente sentendo un pò le cose come stanno.Il problema qua a SALERNO lo sappiamo bene,non si capisce il perchè,mi riferisco alle situazioni passate relative a casasola,kiyine,donnarumma,ecc. ecc.che si credono o meglio hanno creduto di essere i futuri messi e ronaldo,e dopo che hanno incolpato i loro manager perchè secondo loro era colpa dei manager se stavano ancora un’altro anno a SALERNO invece di essere acquistati dal barcellona o real madrid,poi prontamente anzi bruscamente tornano con i piedi sulla terra,hanno guardato in faccia alla realtà,e chissà se hanno capito che per diventare grandi calciatori bisogna essere prima grandi uomini.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.