De Luca serra i ranghi: “Senza misure Campania sarà fuori da zona gialla”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa
E’ stato chiaro il Governatore della Campania Vincenzo De Luca nel corso della sua settimanale conferenza social: “senza misure nazionali per il prossimo fine settimana diventerà inevitabile per la nostra regione uscire dalla zona gialla”.

A preoccupare il Presidente la curva crescente dei positivi: “L’epidemia galoppa. Avremo un fine settimana che potrebbe rappresentare un punto di riesplosione del contagio con San Valentino, per la gioia degli innamorati, e Carnevale. Se non rispettiamo le regole, tra 15-20 giorni assisteremo ad un boom del Covid”.ù

“Abbiamo visto, nei giorni scorsi, piazze, strade e lungomari completamente invasi da persone, senza alcun controllo. In sostanza, sta accadendo ciò che il Governo ha fatto sì che accadesse. Se non verranno presi provvedimenti da parte del Governo, temo che la Campania sarà costretta a uscire dalla zona gialla”.

LA SCUOLA E LA DIDATTICA A DISTANZA

Ogni tanto mi capita di leggere un comunicato dei No DaD. Le scuole, quando non si riaprono, è per motivi semplici: perché si cerca di prevenire l’esplosione del contagio. Si fa fatica a capire che le scuole hanno una caratteristica specifica, come per i cinema e i teatri si evita di tenere persone nei luoghi chiusi”.

“L’Unità di crisi ha fornito tutti i dati e responsabilizzato le amministrazioni comunali, anche per evitare la cattiva abitudine di nascondersi dietro le ordinanze del presidente della Regione. Cominciamo ad assumerci ognuno la propria responsabilità. Nel frattempo cercheremo di far partire le vaccinazioni per il personale scolastico”.

CAPITOLO VACCINI

Sono solo 140mila le persone che hanno fatto entrambe le dosi di vaccino: “Perché mancano le dosi, e la Campania sta facendo una guerra per avere le stesse quantità delle altre regioni. Con questo ritmo rischisamo di veder emergere le varianti del virus e di rendere in qualche caso del tutto inutili le vaccinazioni”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Svelato il mistero, ecco l’importante che “il governatore” da alle scuole, la stessa importanza dei cinema e dei teatri e probabilmente inferiore a “bar” e “ristoranti”, altri luoghi chiusi.

  2. Forse si sono esauriti i miracoli ed allora responsabilizza gli altri a prendersi le responsabilità.
    In pratica ammette il suo fallimento, tira i remi in barca ed aspetta che altri prendano le decisioni……
    Abbiamo un grande amministratore…..di condominio.
    Che impostore……

  3. Boooommm…. booooommmm.. e vai con le palle…. booooommmm
    Rosica che non può chiudere le scuole (e meno male, perché motivo numerico non ce n’è) , rosica che nun pò cummannà!!

  4. Il governatore De luca ha pienamente ragione sul’assenza di controlli,ci sono i militari che fanno la sfilata su lungomare e corso ,ma se ci sono assembramenti o mascheriner abbassate fanno finta di nulla e questo vale anche per vigili urbani e forze del’ordine ,poi ci lamentiamo dei negozi chiusi,e di stare chiusi in casa,qui veramente ci vorrebbe un blocco totale,mi scuso cxb commercianti e affini ma le persone non sono responsabili ci vuole il pugno duro

  5. È un anno che ripete le stesse cose. La gente esce perché è consentito uscire non dai DPCM ma dalla Costituzione. Torna a studiare tu

  6. Sono d’accordo però con le chiusure e coprifuoco nei giorni di festa… vedi san valentino …. carnevale… dopo le 18… e forse pure i fine settimana!!!
    In fondo con qst chiusure nel post feste natalizie non abbiamo avuto aumenti di casi. Siamo sullo stesso ritmo di contagi da un mese e mezzo. Direi che qst è un buon andamento di diluizione dei contagi nel tempo, evitando chiusure troppo restrittive, dando tempo alle vaccinazioni di aumentare di numero ed all’immunità naturale di chi si ammala, ospedali sotto controllo. E che vulimm e cchjù cu sti chiar e lun!!!

  7. A me sembra che gli sfugga al suo controllo le cose e quindi scarica la colpa ad altri. Politica è anche sfruttare le doti di diplomazia e non uno contro tutti. Meglio che rassegni le dimissioni assieme a quello che sta ovunque tranne a Caserta.

  8. Che farà con le luci d’artista le farà installare a Pasqua? Non è assembramento? Perché è stato zitto x gli assembramenti a Napoli ,ricordate le polemiche Con Caldoro ? E perché non ha detto niente per gli assembramenti dopo la morte di Maradona ? E i miracoli sono finiti? Ma si sa quelli li fa Dio ma molti lo credono.

  9. visto che non l’ha fatto il governo, mettici tu in zona arancione (se ne hai il coraggio e non fai solo chiacchiere)!!!!

  10. L Asl ha creato la regola dei tre giorni cioè
    Se un’alunna è positiva al covid ma non va a scuola da tre giorni la scuola resta aperta.
    Cioè in poche parole tra 15 giorni bum di contagi.
    Tra un mese …

  11. Vada avanti governatore, è stato eletto per non badare al ragliare degli asini ma per fare quello che va fatto.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.