Noi chiusi in casa e gli altri in giro: ecco perchè arancioni. E’ rabbia sui social

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
20
Stampa
Io sono chiuso da 1 anno. E voi fate festini e trenini comunque.” E’ uno dei tanti sfoghi che si leggono in queste ore sui social dopo che la Campania è tornata in zona Arancione in vigore da domenica. Un tunnel senza luce per l’imbecillità di molti, anche ristoratori che hanno organizzato il pranzo di San Valentino e Carnevale, con tanto di musica, abbracci e con maschere al posto delle mascherine. E’ successo a Napoli cosi come a Salerno, da Pontecagnano a Capaccio. E cosi di nuovo ko per i tanti ristoratori che invece avevano seguito tutti i protocolli possibili, con distanziamento tra i tavoli e numeri limitati di posti, sfruttando con l’aiuto di stufe anche gli spazi esterni. Una nuova mazzata per una regione quella campana che da un anno ormai è costretta ad aprire e chiudere le proprie attività. Troppa irresponsabilità in giro con persone per strada tutti alla stessa parte andando incontro ad assembramenti. Per non parlare dei tanti adolescenti nelle piazze tutti insieme a bere birra e fumare appassionatamente.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

20 COMMENTI

  1. Ecco il vostro articolo- commento dettato dal vostro capo governatore della Campania!!
    Fino a quando dobbiamo leggere queste sciocchezze? Fino a quando dobbiamo subire queste limitazioni delle libertà individuali?

  2. Se dalle 20 alle 22 ovunque e specialmente in centro ci sono flotte di ragazzi senza mascherina con birre e alcolici in mano…che stazionano nelle piazze del centro e nello spazio addirittura adiacente al Duomo…..la colpa di chi è dei bar?? dei ristoratori??? o di chi non controlla nulla e non emette una multa che sia una….per almeno indurre questi insensati irresponsabili a capite che dramma si sta vivendo??? dove sono vigili polizia etc??? Ma vi sembra serio vedere un furgone con megafono…come l’arrotino Pietro….che gira in mezzo ad assembramenti sul corso senza che nessuno se freghi??? Per cui a lavare la testa al ciuccio si perde acqua e sapone

  3. Ognuno antepone le sue esigenze rispetto a quelle della società , di cui si sente parte solo quando ne trae beneficio. Questo lo schema sociale attualmente vigente Cosi le regole si rispettano e si fanno valere se favorevoli, altrimenti si ignorano tranquillamente per proprio interesse o diletto. Chi potrà mai cambiare questo modo di essere? Neppure un esercito! Abbiamo nutrito troppo il nostro egoismo con la creazione di mille bisogni assolutamente indispensabili, da cui non si può più prescindere, per poter ridiventare animali sociali, riappropriarci della umanità .

  4. Grazie a tutte quelle persone che pensano che si può uscire stare in comitiva e fare i deficienti grazie e noi falliamo

  5. Papino Silvio il grande bluff fumo con la manovella fumo di tutto…ho scritto Silvio…scusate fumo troppo…ok, dopo riscrivo efaccio finta che mi insulto…a dopo

  6. Problemi tuoi che resti in casa. Fino a prova contraria ci è consentito uscire, andare al ristorante, pizzeria…con le precauzioni richieste. Perché dovrei restare a casa?

  7. Questo significa che si fa di tutta l’erba un fascio…ma i controlli con il lancia fiamme dove sono.tutta fuffa e parole al vento purtroppo questo e…

  8. È colpa anche di chi gestisce l’ordine pubblico sono dei incapaci non ci sono controlli e le persone sono delle coalrr repressa non sapendo starsene a casa

  9. Che pensavano questi che imbecilli che in zona gialla il virus se ne andava in vacanza. Presto saremo in zona rossa e spero per almeno due mesi cosi questi che non possono fare qualche piccolo sacrificio e si assembrano come pecore davanti ai locali o nelle piazze si dovranno rintanare nelle loro tane come topi di fogna.

  10. che volete, siete una categoria di sciacalli…sono rare le persone perbene , e quelle poche ci rimettono sempre purtroppo questa e’ l’italietta dell’andare avanti a tutti i costi nonostante arriveremo a 100.000 morti

  11. Io songo di salerno e se non scendo oer guardare il vacante davanti al bar con peppino e po cemma andare a giiocare la bolletta e a parlare di salernitana forza Salernitana Lotito vattene mi sento male che poi a casa al massimo davanti alla televisione quindi sai che palle. Basta consto virus e rateci il redito cacciate i sordi anche la scuadra di Salerno

  12. Hai perfettamente ragione, sanno solo dire la Sanità funziona male, lo Stato non eroga sussidi….non voglio limitazioni e non osservo le prescrizioni……questo è il pensiero ereditato dall’italiano medio.
    Onestamente i peggiori al mondo, siamo riusciti a distruggere ed indebitare fino al collo il paese più bello al mondo.

  13. Il Virus finirà quando il testicolino corridore, annuncerà la quarta ondata!
    Questo demente sono un anno che le sbaglia tutte…..se per intercessione del Prof. Pino Ciccio Bello annuncerà la quarta ondata, siamo fuori da questo incubo!

  14. Girano troppi naples in città, troppa cafoneria e prepotenza. Non li vedete? Sempre di più e sempre peggio.

  15. Queste sono foto di situazioni legate solo ed esclusivamente al week end, in settimana per esperienza personale non ci sono tutte queste persone nel centro città..
    Ora, basterebbe tener conto che due giorni alla settimana, la gente che non può sedersi al bar, non può andare al centro commerciale, nè al cinema, nè a vedersi una mostra, da qualche parte dovrà pur finire..
    In questi unici due giorni, l’ombra di un controllo, serio, miraggio puro a Salerno, potrebbe farsi viva..
    Questa comunicazione basata su allarmismi stupidi e inconcludenti, avrebbe stancato…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.