Cava de’Tirreni: spacciava crack nell’area di servizio, in manette 46enne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Nel corso della notte, gli agenti della Sezione Volanti Stato del Commissariato di Polizia di Cava de’ Tirreni hanno tratto in arresto un uomo originario dell’agro nocerino-sarnese, M.S. 46enne pluripregiudicato per reati in materia di stupefacenti e contro la persona, in quanto resosi responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente nonché di possesso di oggetti atti ad offendere senza motivo giustificato.

Nel corso di un controllo mirato alla prevenzione e repressione dei reati, in particolare lo spaccio di droga da parte di persone provenienti dai comuni dell’agro nocerino sarnese e del napoletano, gli agenti hanno intercettato all’interno dell’area di servizio nei pressi del casello autostradale di Cava un’autovettura, già attenzionata in ambito locale.

Dopo un breve appostamento per osservare eventuali attività illecite, monitorando i veicoli in entrata ed in uscita stessa area di servizio, i poliziotti hanno notato entrare a piedi un uomo che, proveniente dal retro dell’area di servizio, era diretto verso la vettura con a bordo un altro occupante che si accingeva a scendere dal veicolo.

L’uomo, accortosi della presenza delle pattuglie, improvvisamente ha cambiato direzione nascondendosi dietro al lavaggio auto presente nella area di servizio facendo perdere la proprie tracce. Intanto gli agenti sono intervenuti per bloccare l’uomo alla guida dell’utilitaria. Il 46enne all’atto del controllo ha mostrato segni di insofferenza ed ha opposto resistenza alla perquisizione, cercando di divincolarsi dalla presa dei Poliziotti  che sono comunque riusciti a bloccarlo ed a sottoporlo ad una perquisizione personale, estesa poi anche al veicolo sul quale viaggiava.

All’interno dell’utilitaria sono stati rinvenuti, in un vano creato ad hoc nella parte centrale dell’abitacolo, e più precisamente sotto la copertura in plastica del freno a mano, ben 9 pallini di sostanza stupefacente del tipo crack, confezionati in altrettanti involucri di cellophane di colore bianco; all’interno del vano porta oggetti lato conducente, 1 coltello a serramanico in ferro della lunghezza totale di cm. 15 e di lama di cm. 7; all’interno della tasca anteriore destra dei pantaloni una somma di denaro suddivisa in banconote di piccolo taglio.

Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato tratto in arresto e condotto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per il successivo giudizio direttissimo. Elevata inoltre a suo carico la sanzione amministrativa per violazione delle norme di contenimento del contagio da covid-19 ai sensi dell’art. 4 D.L. 19/20, per esser stato colto fuori dalla propria abitazione oltre le 22:00.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.