Brusaferro (Iss): “Inasprire misure unica arma contro varianti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
“La variante inglese ha una maggiore trasmissibilità, tra il 35 e il 40%. In attesa della vaccinazione, che sappiamo essere efficace, il punto essenziale è fare in modo di contrastarne la diffusione.

Cioè adottare rigorosamente tutte le misure di distanziamento e dove necessario innalzare le misure di mitigazione. Ora il nostro Paese è lontano da una completa capacità di tracciamento. E questo richiede le misure di mitigazione”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, al punto stampa sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale.

Brusaferro (Iss): “Aumentano casi anche in età scolare”

“Nella fascia d’età tra 0-19 anni c’è una ricrescita dei contagi, nell’ambito di una marcata ricrescita generale che coinvolge tutte le fasce di età”, anche se tra gli over 80, “probabilmente a causa delle vaccinazioni, la crescita è inferiore”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, al punto stampa sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale.

Brusaferro (Iss): “C’è progressione rapida diffusione del virus”

“C’e’ uno scenario di progressione rapida della diffusione del virus in tutta Italia. Ci avviciniamo alla soglia di allarme di 250 casi per 100mila abitanti, che rende necessarie misure tempestive. Questa soglia è stata superata in 5 regioni e altre la supereranno nella settimana corrente”. Lo ha affermato il presidente dell’Iss Silvio Brusaferro alla conferenza stampa al ministero della Salute sul monitoraggio settimanale.

Brusaferro (Iss): “Varianti preoccupano, interventi tempestivi”

“Le varianti preoccupano. Quella inglese ormai è largamente dominante nello scenario italiano, ma preoccupano anche le altre varianti, con cui dovremo convivere. E’ molto importante intervenire in maniera tempestiva e radicale per contenerle, soprattutto laddove ci sono varianti che dobbiamo ancora conoscere completamente per esempio sul piano della risposta dei vaccini”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, al punto stampa sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale.

Brusaferro (Iss): “Riportare Rt sotto 1 prima possibile”

“L’incidenza sta aumentando a livello nazionale. Serve un’adozione tempestiva delle misure di mitigazione. Bisogna riportare l’Rt sotto l’1 il più rapidamente possibile”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, al punto stampa sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale. “Sei regioni sono a rischio alto, cioè sono sotto stress”, ha aggiunto. Di queste alcune hanno un Rt inferiore a 1, altre anche superiore. Ma lo scenario tocca tutta l’Itali, e mostra una progressione rapida verso una diffusione di questo virus”.

Brusaferro (Iss): “Curva segnala nuova crescita dei casi”

“La curva segnala una ricrescita dei casi in Italia, ma la ricrescita non e’ solo in Italia. Nelle ultima settimane c’è un dato di crescita in Italia e anche l’incidenza sta salendo”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro alla conferenza stampa sull’analisi del monitoraggio settimanale della cabina di regia. Scendono i casi nelle Rsa.

Brusaferro (Iss): “Focolai in crescita negli ospedali”

“Continua la decrescita dei casi nelle Rsa, ma riscontriamo alcuni focolai nelle strutture ospedaliere, anche a causa della presenza delle varianti, in particolare quella inglese”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanita’, Silvio Brusaferro, al punto stampa sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale.

Brusaferro (Iss): “Casi in crescita in Europa”

“Comincia a vedersi la ricrescita italiana ma anche in altri Paesi. C’e’ un aumento di nuovi casi in Europa, come ha segnalato ieri l’Ecdc”. Lo ha detto il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, al punto stampa sull’analisi dei dati del monitoraggio regionale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. altro personaggio insieme a speranza inutile e disastroso per l’italia speriamo che draghi li tolga come fatto con arcuri,spargono solo terrore nella popolazione non andando mai al nocciolo della questione …le vaccinazioni.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.