Pagelle: Gyomber un muro, Coulibaly inesauribile. Bene Jaro, Gondo sterile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Ecco le pagelle della Salernitana dopo il colpo di Cremona:

BELEC 6.5 Torna e fa sentire la sua presenza tra i pali, decisivo come sempre.

AYA 6,5 Partita di grinta e corsa, arriva esausto nel secondo tempo. Riesce a contenere Buonaiuto.

DALL’80’ BOGDAN 6. Pulito e attento nell’ultimo quarto d’ora.

GYOMBER 7 Un muro in difesa, presente in ogni chiusura. Qualche indecisione sulla velocità di Colombo ma è un baluardo insostituibile.

VESELI 6 Meglio delle ultime apparizioni. Buona gara riesce a pressare gli avversari

KUPISZ 6.5 Torna titolare, dopo poco più di un quarto d’ora sfiora il gol con un colpo di testa, grande sacrificio.

COULIBALY 7 Ottima gara, riesce a fare le due fasi, difensiva e offensiva con disinvoltura, termina con il fiatone.

DI TACCHIO 6,5 Primo tempo di grande ritmo e intensità. Carica la squadra da buon capitano. Nel finale in affanno fisico.

CAPEZZI 6 Poco propositivo rispetto ad altre gare, cerca più di dare una mano alla mediana che all’attacco;

DAL 69’ SCHIAVONE 6 Entra bene, è subito nel vivo del gioco contribuendo a mantenere il vantaggio nel finale.

JAROSZYNSKI 7 Partita discreta del polacco che pesca l’assist vincente. Ancora poca corsa ma senso della posizione e tecnica invidiabili.

DAL 73’ CASASOLA 6 Il suo ingresso si rivela prezioso nel sofferto finale di partita.

GONDO 6 Mantiene la squadra alta anche se non riesce mai a pungere, spesso egoista in area avversaria

DALL’80’ ANDERSON 6 Cerca il gol della domenica, anzi del sabato poi con una sciocchezza regala una punizione sanguinosa che poteva costare caro.

DJURIC 6.5 Torna al gol e torna a dare quel peso specifico che mancava all’attacco campano da molte giornate.

Dal 69’ KRISTOFFERSEN 6 Buon impatto sulla partita, presente di testa e vivace in area

 

CASTORI 6,5.  Fa tirare il fiato a Tutino e Casasola e il campo gli da ragione. Nella ripresa forse poteva giocare meglio l’arma del contropiede inserendo Cicerelli e lo stesso Tutino.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. Il giudizio su Gondo va rivisto perchè ingeneroso dal momento che,a mio avviso,ha fatto una partita superlativa

  2. Jaro,partita discreta? Ha fatto assist e salvato un goal quasi sicuro. Di gran lunga il migliore in campo.

  3. Buoni i 3 punti ma rimane il fatto che il gioco è troppo rinunciatario. Stessa partita fatta contro il vicenza e la spal e la reggina e tante altre, senza nessun gioco trovi il golletto e scappi tutti dietro la linea della palla, se gli avversari non segnano ti va bene, se poi devi imporre il gioco come dovevi fare con il vicenza o dovrai fare con il cosenza si vedranno tutti i limiti di questo allenatore
    a meno che non si svegli e vediamo in campo piu spesso cicerelli andersson insieme a tutino e djuric ma per castori sarebbe fantacalcio
    ergo, se speriamo di andare in A (ammesso che si possa) speriamo che la buona sorte ci assista fino a fine campionato

  4. anche veseli ha giocato bene soprattutto su un campo difficile, castori……gioco nullo ma ormai il canovaccio è questo, almeno ha cambiato in tempo, di solito tarda pure le sostituzioni… non si capisce perche continui a parlare di turnover e cicerelli il turnover lo fa dal centropanchina destro al centro panchina sinistro…speriamo che la fortuna ci assista fino a fine campionato
    Voto 8 alla concentrazione dei giocatori fino alla fine della partita tiratissima

  5. Pure tu il corso a Coverciano!??? È vero !!! Scusa . infatti hai vinto nella tue carriera : 2 coppe del nonno, 1 coppa Rica, 2 cono palla, 1 calippo!!!

  6. Coulibaly è stato il migliore in campo, Gyomber bravissimo, a me vecchio tifoso ricorda Scarnicci stessa tempra , non si crea problemi a spazzare ,a rifugiarsi in calcio d’angolo o fallo laterale , invece nel calcio moderno se non esci palla al piede dalla propria area di rigore ( col rischio che un attaccante avversario te la porta via ) non sai giocare.Mah…

  7. Propongo di togliere castori e mettere te alla guida della Salernitana!!! Anche tu hai il corso a Coverciano ed hai vinto tra i vari trofei;: 2 coppe del nonno, 1 coppa Rica, 2 cono Palla , 1 calippo!!

  8. X Mimmo ogni allenatore ha un suo metodo di gioco che infonde alla squadra, c’è’ chi gioca spregiudicato e chi no ma nel calcio vince chi la butta dentro poi se ti piace il bel gioco e poi perdi le partite a cosa serve? Quindi l’allenatore sa cosa fa e prepara le partite in base all’avversario e poi godiamoci sto momento criticare il nel gioco non serve la concretezza e’ quella che serve e noi quest’anno po siamo forza granata sempre

  9. Il calcio è uno sport che si vince facendo più gol dell’avversario.
    La bellezza è materia effimera e soprattutto opinabile specie se non ci sono concetti stabiliti per determinare tale bellezza.
    Restiamo , quindi , nel gol cioè quell’attimo sportivo che ti permette di superare l’avversario come Minala al 96′.
    Emozione che traduco in bellezza e definire quella partita “storica” e soprattutto definire il gioco di Castori ” meraviglioso”.
    Giacomo…. Torrione

  10. La classifica, i punti conquistati danno ragione a Mr. Castori……In conclusione nel calcio conta di piu’ essere buon padre di famiglia che tecnico…..Di questo bravo papa’ ne apprezzo la motivazione e la concretezza di questa sua famiglia a dispetto di tutti coloro che lo criticano (me compreso) per averci messo la faccia e la consapevolezza di NON POTER ARRIVARE LONTANO,…… ammesso che Lotirchio non decida di vendere la Lazio…….”Foss che foss”

  11. Amm fa’ che castori è un buon padre di famiglia e tu si alllenator e capisci di calcio??? Stai criticando da prima che iniziasse il Campionato!!! Io quando vedo che scrivi …mi tocco gli zebedei!!! P.s. cambia tattica ..non criticare e vedrai che la Salernitana inizierà a perdere!!!

  12. Al signore delle 17:16 posso solo dire che avendo serie difficoltà di lingua madre, consiglio di iscriversi ad un corso accelerato di italiano, prima di commentare a vanvera…..S.omaro!!!!!!!!!

  13. Gerardo da Amalfi, ma tu sei un vecchio presidente di club o direttore della FIGC e conosci tutti i sistemi che potrebbero o non potrebbero aprirsi per una squadra che arriva in A ? Il fatto che dall’inizio Lotito si accompagna a Mezzaroma non ti dice niente? Sei (e siete) così sicuri che i granata “non possano arrivare lontano” e non ci sia nessuno in grado di risolvere un problema di comproprietà? Ma davvero credete che una società come la nostra, con questo bacino di pubblico una volta promossa verrebbe mandata indietro dalla FIGC, con tante scuse? Ma davvero credete che soluzioni la presidenza granata non ne sappia trovare ? Ma non è che vi sopravvalutate un po’ (voi) e sottovalutate Lotito, Mezzaroma, la FIGC e l’Italia tutta? Ma dove avete vissuto ? Il calcio di provincia, a mio modesto parere, deve essere e sarà sostenuto da chiunque possa farlo, senza se e senza ma, altrimenti chiudiamo le serie minori, facciamo solo la Champions e buona notte a tutti.

  14. Loro sono tutto: allenatori, direttori sportivi, esperti di calcio e persino imprenditori!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.