Protesta ristoratori campani a Roma

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Uniti si vince, gridano dal palco i lavoratori delle partite Iva e del settore ristorazione che si sono ritrovati in Piazza del Popolo a Roma. Il 10 marzo diventa la data per riprendersi la dignità, ma i più attivi sono i ristoratori campani, intervenuti in massa con alla testa il presidente di Mio Italia Paolo Bianchini.

Le aziende dell’accoglienza e della ristorazione sono ormai al collasso. Le misure del decreto ristori vengono considerate insufficienti: troppo poco il 3,3% di sostegno su una perdita media di fatturato che può arrivare anche a 250mila euro annui.

Inoltre, basta chiusure pazze – dicono i ristoratori – più indennizzi e che ci sia un serio piano di rilancio dell’economia. Come? con il taglio drastico del carico fiscale, un condono ed una premialità per i virtuosi, liquidità alle imprese, tutela del lavoro autonomo, moratoria rating bancari.

Fonte Liratv.com

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Ho avuto modo di vedere la diretta, ma tristemente erano pochissimi presenti!
    Ora mi domando : ma allora hanno tutti le tasche piene? O sono talmente lobotomizzati che hanno paura di morire in piazza?

  2. E mi viene in mente un’altra ipotesi : se mai sospendessero il campionato di calcio o il festival di Sanremo, allora si che tutti gli itaDioti Covidioti e babbeoti museruolati metterebbero a ferro e fuoco le città!
    Che schifo

  3. I cavaiuoli 24 contagiati e manco li hanno mandati a casa . Strano ma vero i poveri (onesti ) piangeranno sempre mentre i ricchi ( ladri) saranno sempre tutelati , altrimenti nn si chiamerebbe Italia

  4. Ma mi domando, ma vuoi vedere che la stragrande maggioranza dei ristoratori accettano le decisioni per una pandemia Reale e non una fiction alla Barbara D’Urso che ti ritrovi nel cervello?
    Caro testicolino corridore, neanche in Francia, nei ghetti americani, le chiusure le hanno accettate tutti, senza fare sommosse, rivoluzioni, tutti ……. tranne in tuo neurino intermittente che la notte vive l’incubo di B.Gates.
    Curati.

  5. Che protestano, davano io fatturato dell’anno precedente, forse troppo complicato….tanto ai dipendenti li paga lo stato con cig

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.