Si dad: “Lotteremo contro le riaperture delle scuole”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
“È assurdo riaprire le scuole in questo momento, abbiamo assistito nei mesi scorsi ad una ripresa dei contagi dopo la riapertura degli istituti. Lotteremo affinché vengano ascoltate le grida disperate di migliaia di genitori, che vogliono difendere la salute dei propri figli”.

Lo affermano i genitori del gruppo nazionale Facebook “Tuteliamo i nostri figli”, nel condannare anche le manifestazioni di questi giorni dei “no dad” “che – sostengono – hanno violato tutte le regole anti-covid”.

Il gruppo ha presentato diverse obiezioni ai ricorsi al TAR dei no dad, e lo scorso gennaio ha anche presentato un ricorso alla Corte europea dei diritti umani contro lo Stato Italiano “perché venga affermata la tutela del diritto alla salute da qualsivoglia pregiudizio derivante dal Covid 19”, grazie all’appoggio dei legali dell’associazione italiana vittime covid (Aivec).

“Restiamo esterrefatti – hanno aggiunto – nell’ascoltare che il governo intenda aprire le scuole dopo il 6 aprile anche in zona rossa. Una riapertura in sicurezza senza nuovi protocolli, protocolli che vanno rivisti alla luce delle nuove varianti che annullano tutto ciò che è stato stabilito con il primo virus covid19. Lotteremo affinché vengano ascoltate le grida disperate di migliaia di genitori, che vogliono difendere la salute dei propri figli”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ignoranti, stupidi, paranoici!! Ancora con la storia di difendere i bambini dal virus!!!
    Ma se a loro non fa niente, che caspita volete? I bambini sono immuni contro questo virus!! Non è morto nessun bambino, in un anno!! Siete ridicoli!! Informatevi prima di parlare a vanvera!!

  2. Come si fa a spiegare a questo demente che anche se ai bambini non fa niente, se diventano positivi lo trasmettono al collaboratore scolastico alla insegnante ai compagni che poi a loro volta vanno a casa e lo trasmettono ai genitori nonni
    Ziii…cugini.
    Come si fa ad essere tanto demente?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.