Stampa
Quella che sembra più vicina all’ipotesi di un passaggio in arancione dal 12 aprile è la Lombardia, con l’Rt a 0.89 e l’incidenza che sta scendendo sotto la soglia dei 250 casi ogni 100mila abitanti. Ma sperano anche l’Emilia-Romagna e la Toscana

Secondo i dati dell’ultimo monitoraggio di venerdì 2 aprile, la Lombardia ha un Rt a 0.89, che permetterebbe addirittura il passaggio in zona gialla. Ma i decreti Covid almeno fino al 30 aprile prevedono l’esistenza soltanto di zone rosse e arancioni. La Lombardia potrebbe dunque passare in arancione dal 12 aprile se questo trend di discesa fosse confermato

Comunque la Lombardia ha un’incidenza su 100mila abitanti ancora al limite: 250. Il dato però è in calo e potrebbe continuare a scendere nei prossimi giorni

Il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, ha affermato: “L’ultima cosa che ci manca è che arrivino i vaccini, ma sono convinto che gli impegni che sono stati assunti verrano rispettati e che dal 12 o 13 aprile inizierà questa grande operazione e riusciremo a dire basta a queste troppo limitazioni che stiamo subendo”

Anche l’Emilia-Romagna, come la Lombardia rimasta in zona rossa dopo l’ultimo monitoraggio settimanale, spera in un passaggio in arancione dal 12 aprile

L’Emilia-Romagna ha un Rt addirittura inferiore a quello della Lombardia, 0.83, con i contagi in calo

Resta però il nodo dei ricoveri, che rimangono alti, e l’incidenza settimanale di casi ogni 100mila abitanti ancora sopra la soglia dei 250 casi positivi ogni 100mila abitanti, scesa di molto ma ferma a 286.28

Più difficile il percorso verso un allentamento delle restrizioni per la Toscana, che comunque sta vivendo un calo dei contagi e spera nella continuazione del trend fino al nuovo monitoraggio

dati degli ultimi giorni sembrano far ipotizzare una discesa ulteriore che potrebbe portare a cifre da zona arancione in Toscana

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.