Salerno: ‘offesa’ la memoria del Sindaco Menna (di Enzo Todaro)

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Chi l’avrebbe mai immaginato che il responsabile o la commissione toponomastica del Comune di Salerno offendesse la memoria del Sindaco per antonomasia, Alfonso Menna, dedicandogli un “larghetto” a Marchiafava di Salerno?

La realtà commina a chi ha avuto questa “felice idea”, quanto meno, l’insensibilità a riconoscere gli uomini, come Alfonso Menna che per vent’anni è stato il protagonista assoluto della trasformazione, nel bene e nel male, e della storia di Salerno.

Alfonso Menna aveva, come gli è stato riconosciuto da persone ben più note di me, il compiuto possesso di se stesso e l’alto senso delle istituzioni

Il suo carattere forte e deciso non era inquinato dalla presunzione del potere. Parlava con tutti senza studiati atteggiamenti di essere il ‘primus inter pares’

Alfonso Menna aveva le ‘mani puliti’, ma non le teneva in tasca! Talvolta affettuose, altre volte le roteava dandole un senso!

Con gli umili era umili, con le persone dalla fronte spaziosa e l’atteggiamento arrogante usava quel sorriso beffardo che era una delle sue caratteristiche

Aveva in sè un grande potere contrattuale. Qualità che gli consentiva di usare il linguaggio della consuetudine con uomini di governo e persino con gli statisti che durante il suo ventennio si sono avvicendati nelle cariche più alte dello Stato

Quanto abbia prodotto Alfonso Menna per la sua città d’elezione è nella ferma volontà di farne una delle più note del Mezzogiorno.

La clessidra del tempo non cancellerà la sua memoria, non lo dissolve, non lo distrugge

di Enzo Todaro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. in effetti il calabresotto ha ragione . visto come aveva ridotto questa città avrebbero dovuto dedicargli qualche pubbilco pisciatoio .

  2. Per il dot. Todaro, ma non avete niente da scrivere. La gente ha fame e voi parlate della memoria di Menna (una scarpa si è un’altra dopo) una targa e be a gente ha fame cavalie

  3. ZERO, 00 …!! E I MAST E ‘ CUCCHIAR DELLA PIANA E I GFRAVECATORI DEL NAPOLETANO DIVENTARONO pian pianino, imprenditori…industriali…politici…deputati e senatori…e gli artigiani di Salerno? I salernitani storici?, quelli nati negli anni 20, quelli che hanno perso la propria gioventù, che hanno impegnato la loro maturità? distrutti! loro e le loro famiglie. Distrutti, annientati, cancellati. E’ duro 15.26 , ma non è lontano dal vero….!

  4. Sconsiglio vivamente il dot Todaro dallo scrivere in rete…la rete non è un salotto per vip.
    La rete è spietata, a volte, giustamente

  5. Bravo colui che ha combattuto la democrazia cristiana negli anni 60/70 adesso pontifica Menna l’artefice dello sfascio edilizio di Salerno…Un po’ di coerenza dr. Todaro
    p.s. Sperando nella pubblicazione del post uno già inviato ma scomparso….

  6. Gent.mo dott.Todaro
    La seguo con molto interesse e piacere da molti anni,condividendo tutto,
    ma oggi ha proprio “toppato”.
    Un personaggio come lei,con grande cultura e memoria, non dovrebbe mai dimenticare lo scempio di quegli anni fatti dalla giunta comunale,con errori urbanistici micidiali e ruberie.
    Nulla può intaccare l’onesta del dott.Menna,ma “orrori” talmente grossolani non si possono nascondere solo perchè è stato un suo grande amico.
    ps. alla redazione.
    Spero di vedere questo mio commento nella sua rubrica,poichè molti sono stati aboliti,
    forse perchè riguardavano personaggi intoccabili,ma la verità dovrebbe sempre emergere.
    Non ho nessun colore politico.
    Questo è il mio pensiero,giusto o sbagliato che sia.
    Cordiali saluti
    Cipriano Terlizzi

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.