Parchi divertimento da luglio. Gardaland: “Inspiegabile”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Se dal 26 aprile ristoranti, bar, palestre, cinema e teatri potranno riaprire gradualmente, non sarà così per i parchi divertimento. Secondo il nuovo decreto infatti, i parchi a tema dovrebbero aspettare il 1° luglio per aprire i cancelli al pubblico così come fiere e congressi. Ma a differenza di questi ultimi i parchi come Gardaland svolgono prevalentemente le attività all’aperto. Da qui il malcontento dei gestori

Per l’amministratore delegato del parco tematico sul lago di Garda, Aldo Maria Vigevani, sono incomprensibili le regole della prima bozza del Decreto sulle riaperture: “Draghi ci spieghi il motivo del perché i parchi vengano equiparati a fiere e congressi”

Questa la dichiarazione dell’amministratore delegato Aldo Maria Vigevani: “Non ci spieghiamo per quale motivo i parchi divertimento, che svolgono la propria attività quasi esclusivamente all’aperto, vengano associati alle fiere e ai congressi che si svolgono indoor. In Inghilterra e Usa i parchi hanno già riaperto mentre in Italia – con l’attuale scadenza per le riaperture – i parchi vengono ritenuti più pericolosi delle palestre o dei cinema che sono al chiuso!

Lo scorso anno Gardaland ha applicato un efficace protocollo di sicurezza e non è stato registrato nessun contagio tra i suoi ospiti. Gardaland, con oltre 1.500 dipendenti diretti e 10.000 occupati nelle aziende dell’indotto del Lago di Garda, rappresenta una colonna portante dell’economia italiana.”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.