Loris, una morte forse evitabile: soccorsi in ritardo per caos festa. Oggi l’ultimo saluto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Soccorsi in ritardo: nel caos della festa l- come titola il “Quotidiano del Sud” – la morte di Loris. La testimonianza di uno dei primi soccorritori: «Attesa infinita». Difficoltà a contattare al telefono tutti i numeri dell’emergenza. I funerali del 28enne tifoso di Mariconda della Salernitana, morto a seguito di un tragico incidente in scooter sul lungomare cittadino, si terranno questa mattina alle 11, presso la chiesa San Demetrio in via Dalmazia.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. E dovete sempre insinuare il dubbio sui soccorsi… Tanto a voi che ve e fotte che qualcuno cogliendo al volo l’idea del bankomat sanitario avvia una causa infinita che puntualmente sfocerà in nulla di fatto ma intanto avrà rotto i c… a qualcuno per anni di cause…
    Che giornalai!
    Sottolineate piuttosto la tristezza del lieto evento trasformato in tragedia…. Riposa in pace, ragazzo..

  2. Una breve considerazione con interrogativi. Il povero ragazzo è morto per un trauma cranico (il casco era a terra perché non lo indossava, lo avevo slacciato o è stato tolto dai soccorritori?) o per un politrauma addominale? E’ stata fatta una tac post mortem? Come si fa a stabilire un nesso causale fra la morte ed un presunto ritardo dei soccorsi? Forse l’evidenza delle ferite hanno indotto a pensare ictu oculi che la morte è stata (quasi) istantanea? Questo farebbe propendere per un trauma cranico con possibile emorragia intracranica. Forse. Difficilmente un casco ben indossato si sgancia. E purtroppo la comprensibile pietas non sempre si concilia con un’esigenza di giustizia. Lo sfortunato giovane a quanto sembra era di Mariconda: perché allora i funerali si celebrano a S. Demetrio, così tanto vicino a piazza Casalbore? R. I. P.

  3. Come sempre gli avvoltoi del dito contro i sanitari sempre in prima linea, ma vabbè… Parole al vento, e se provassimo ad esaminare il tossicologico su codesti soggetti?!?! Mo la colpa è sempre delle ambulanze… Facile sparare a zero sulla croce rossa, non assumendosi le proprie responsabilità del caso…FACIT RIR…

  4. Come sempre non perdete un attimo per gettare fango e ombre su qualsiasi evento.
    Sciacalli.
    Silenzio.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.