Quando ci saranno le prime zone bianche in Italia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Da lunedì 23 maggio tutta Italia sarà in zona gialla. Con l’ultimo monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità nella penisola sono sparite le zone arancioni e rosse, quelle con più restrizioni anti-contagio. Tutte le Regioni da lunedì 24 maggio saranno in fascia gialla, mentre per quella bianca, dove praticamente riaprono tutte le attività e viene immediatamente abolito il coprifuoco, bisognerà aspettare giugno.

Il governo, nel tracciare la nuova road map delle riaperture, ha ribadito che sebbene i dati epidemiologici siano in netto miglioramento e permettano di procedere con la ripartenza, sia comunque necessario procedere in modo graduale. Per questo nessuna Regione potrà passare alla zona bianca prima del 1° giugno, anche se è già stato possibile stabilire l’entrata in questa fascia. Vediamo quali.

Le prime Regioni a passare in zona bianca saranno Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna. La data prevista è quella del 1° giugno. Il 7 giugno, invece, toccherà ad Abruzzo, Liguria e Veneto. Chiaramente, se in queste settimane in altre Regioni si registreranno i dati da zona bianca, nulla vieterà il passaggio. Ricordiamo che per entrare in questa fascia bisognerà avere un’incidenza settimanale di contagi inferiore a 50 casi ogni 100 mila abitanti per tre settimane consecutive.

Sempre più Regioni sembrano andare verso questi parametri (che nell’ultimo decreto del governo sono stati aggiornati per permettere più facilmente il passaggio nelle fasce di rischio con meno restrizioni), il che non esclude che entro la fine di giugno tutto il Paese possa fare parte di quest’area.

Al momento, comunque, le uniche Regioni per cui è certa l’entrata in zona bianca tra il 1° e il 7 giugno, come abbiamo detto, sono Friuli Venezia Giulia, Molise, Sardegna e poi Abruzzo, Liguria e Veneto. Le Regioni che hanno comunque un’incidenza vicina a quota 50 casi ogni 100 mila abitanti sono Emilia-Romagna (68), Lazio (64), Lombardia (63) e Sicilia (68): se la prossima settimana il livello di incidenza scenderà ulteriormente, come sembrerebbe a guardare l’incidenza, probabilmente anche queste Regioni potranno entrare in zona bianca a partire dal 14 giugno.

Fonte FanPage Annalisa Gerardi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.