Salerno, conti comunali in rosso: Cammarota, “Ora lo spreco è certificato”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa

“Da tempo abbiamo evidenziato anomalie nei conti comunali di Palazzo di Città, ora dagli organi di stampa ne arriva la conferma. Salerno è tra le città più indebitate d’Italia e questo solo sull’aspetto dell’anticipazione di tesoreria, figuriamoci il resto”. Così il presidente della Commissione Trasparenza, Antonio Cammarota che invita l’Assessore al Bilancio Luigi Della Greca a mostrare i dati.

“Ne va del futuro delle prossime generazioni – spiega Cammarota – non possiamo più consentire che si sprechi neppure un euro. Nel corso degli anni un fiume di soldi è stato utilizzato per cose che non hanno avuto una rilevanza pubblica tale da giustificarne l’esborso”.

“Le nostre proposte – prosegue – sono state sempre accantonate. Proposte che la Nostra Libertà ha sottoposto all’amministrazione comunale per fare moneta. Penso al brand su Luci d’Artista, alle piattaforme ecommerce, al recupero dei fitti e quindi alla valutazione del patrimonio immobiliare, fino all’accertamento dei residui attivi, così come più volte segnalato ed evidenziato dal collegio dei revisori dei conti”.

“Spero per noi tutti e per i salernitani – conclude Cammarota – che la situazione economica non sia cosi disastrosa come si evidenzia sulla stampa, nel caso contrario sarebbe un vero e proprio disastro senza precedenti. L’amministrazione e l’assessore chiarisca nel più breve tempo possibile e si intraprendano i necessari e urgenti correttivi”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. cero buoni spesa a chi lavora in nero e guadagna 2000 euro al mese…bravi ed adesso a chi volete rubare i soldi caro Comune ai cittadini perbene????

  2. Mi sa che sono anni che salerno ha i conti in rosso…. del resto una città senza introiti seri ma solo con spese per raccattare voti, altro non poteva avere.

  3. Nessun problema, basta aumentare i tributi, tassare le magliette della salernitana, mettere pedaggi sulle passeggiate a lungomare, tagliare servizi essenziali, il solo limite è l’immaginazione.

    Ai salernitani si può togliere tutto, anche la pelle e la carne dei figli, loro protesteranno un paio d’ore, poi il loro cervellino si dimenticherà che stavano facendo e chineranno il capo contenti, come fanno sempre.

  4. Ma la voce di quella che dovrebbe essere l’opposizione si è mai levata seriamente per difendere i cittadini e per chiedere conto della gestione della cosa pubblica ?

  5. Le Luci d’Artista ci hanno massacrato economicamente. Evento Costosissimo, a vantaggio di pochi, con i costi a danno di molti. Eliminatele definitivamente. Grazie.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.