«Il nostro personale è vaccinato»: a Camerota una targa indica le strutture covid free

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
A Camerota una targa indicherà le strutture covid free. L’iniziativa, nata da un’idea dell’amministrazione comunale, è stato presto sposata dagli operatori turistici del territorio. Oltre 500, infatti, sono stati già vaccinati presso l’hub in località Porto a Marina di Camerota con il vaccino monodose Jhonson & Jhonson. Tanti altri operatori (over 40, over 50 e over 60) hanno ricevuto il vaccino rispondendo alla chiamata dell’Asl che procede – invece – secondo l’ordine previsto dal piano vaccinale italiano.

«La targa informerà i turisti che tutto lo staff e il personale impiegato dalla struttura ricettiva, è stato vaccinato – precisa il sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta -. A Camerota si sono già tenute due giornate di vaccinazione, svolte con grande ordine e un’organizzazione eccellente, frutto del lavoro di tanti professionisti e dei volontari della protezione civile.

Si sta organizzando una terza giornata. Puntiamo ad immunizzare tutte le persone impegnate in prima linea per regalare agli ospiti una vacanza sicura e senza troppi timori. L’idea di apporre la targa all’ingresso delle strutture servirà a trasmettere serenità ma anche a fare capire – qualora ce ne fosse ancora di bisogno – che il vaccino è l’unica via d’uscita da questa emergenza sanitaria davvero dura da combattere».

«Speriamo di poter comunicare presto a tutti i turisti che i nostri operatori sono vaccinati e che le nostre strutture sono ancora più sicure da questo punto di vista – sottolinea l’assessore al Turismo Teresa Esposito -.

Il nostro Comune al momento non registra casi positivi di coronavirus e con oltre 500 vaccinazioni nel settore del turismo, siamo un tantino più tranquilli. Però non bisogna mai abbassare la guardia. Continueremo, attraverso il lavoro delle forze dell’ordine e di polizia e dei gruppi di protezione civile, a far rispettare le norme anticovid sperando che sia l’ultima estate in emergenza sanitaria».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. ma l’indicazione è incompleta, dovrebbero, a questo punto…, dichiarare se sono vaccinati anche per: morbillo, parotite, influenza, pertosse, rosolia, scarlattina, tubercolosi, meningite, polmonite… 🙁

  2. Il nostro personale è vaccinato, ma comunque è veicolo di contagio, ergo non cambia nulla. Però ci piace dirlo

  3. Runner, sei disinformato, spero non in malafede. E’ ormai provato che chi è vaccinato ha molte meno probabilità di infettare gli altri. Non fosse altro per il fatto che se anche si infetta resta asintomatico, quindi non tossisce o starnutisce e diffonde una carica virale molto bassa.
    Purtroppo la scienza è una cosa, dare libero sfogo alle proprie frustrazioni è un’altra.

  4. Ancora devono capire a cosa serve il vaccino.
    Il fatto che il personale sia vaccinato non vuol dire che non possano più prendere il covid e trasmetterlo.

    Vabbè…..

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.