A Cetara il Mediterranean Lifestyle in un connubio tra Campania e Liguria

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Parte da Cetara il primo incontro relativo al progetto Mediterranean Lifestyle: un mare dove navigano anche le idee che vede coinvolto il borgo marinaro della Costiera Amalfitana con la città ligure di Imperia. Un sodalizio di esperienze, tradizioni e culture che si terrà lunedì 28 giugno, dalle 18, al porto di Cetara, alla presenza dei presidenti del FLAG Approdo di UlisseFortunato Della Monica, e del FLAG GAC Mare delle Alpi, Enrico Lupi, dove poi seguirà un dibattito ed una degustazione delle eccellenze ittiche locali a bordo della Tonnara Angela Madre.

L’appuntamento, che nasce dalla volontà di supportare l’attività della pesca e del turismo, rilanciando l’economia del settore, soprattutto in seguito allo stallo dovuto alla pandemia, ha come obiettivo il racconto di una storia a ritroso che parte dalla Campania e arriva fino alla Liguria. È la vicenda di PingOne, un cetarese che lascia il lavoro di commercialista per dedicarsi all’ittiturismo e promuovere la cultura della dieta mediterranea e della diversificazione del pescato a bordo della propria imbarcazione.

Un viaggio simbolico che trova una precisa connessione anche con il nome del nostro FLAG. Come Ulisse riuscì a tornare nella sua isola, così PingOne riabbraccerà il paese natio. «Questo meeting sarà uno stimolo per parlare di pesca, pescatori e sensibilizzare tutti i partecipanti sull’argomento» – spiega il presidente del FLAG, Fortunato Della Monica, nonché primo cittadino del borgo costiero.

Come ha sottolineato il presidente del FLAG ligure, Enrico Lupi: «Punto di partenza è l’organizzazione di un simbolico viaggio a ritroso che porterà un ittiturismo – il peschereccio PingOne – a raggiungere via mare il paese natio, appunto Cetara».

L’occasione proposta da Cetara sarà utile per rinvigorire il legame tra le due comunità e approfondire le opportunità legate alla nuova programmazione. Infatti, i due FLAG, che mettono in comune diverse buone pratiche, dalla diversificazione del reddito diretto della pesca, alla trasformazione e commercializzazione dei prodotti ittici, attraverso questa esperienza vogliono candidarsi a rappresentare un modello di pesca sostenibile anche per le altre marinerie del Tirreno.

All’evento parteciperanno anche l’Assessore Regionale della Campania, Nicola Caputo e il vicepresidente della Regione Liguria, già assessore delegato anche alla pesca, Alessandro Piana, nonché i Presidenti degli Enti Camerali di Campania e Liguria. L’iniziativa del prossimo 28 Giugno farà da apripista alla seconda fase del progetto di Cooperazione, quando, a novembre, la comunità locale del FLAG della Costa d’Amalfi-Penisola Sorrentina partirà alla volta di Imperia per valorizzare le eccellenze della Campania, tra cui non può mancare la Colatura di alici di Cetara DOP.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.