La segnalazione: rifiuti e degrado a Salerno di fronte la “Casa Nazareth”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa

Arriva da Via Raffaele Guariglia, nel quartiere Europa l’ennesima segnalazione di degrado e inciviltà a Salerno. A scriverci in redazione una cittadina del posto che denuncia i rifiuti e la sporcizia della zona.

“Come tutte mattina anche oggi sono scesa a portare il mio cane al parco, munita di raccoglitore per le sue deiezioni  ma non ho potuto fare a meno di soffermarmi su ciò che ho incontrato sul mio percorso Una scena che si ripete da giorni. Oggi probabilmente – ci scrive la Signora Regina A. – ho smesso di ignorare perché l’aria risulta irrespirabile già alle 7del mattino, fra i  miasmi dei rifiuti urbani lasciati a macerare da circa una settimana e le graziose immagini di quelle deiezioni che la gentile e cortese educazione di molti miei concittadini mi ha fatto apprezzare e guardare al mio minuscolo sacchettino come ad un’inutile goccia nel mare”.

“Poco più avanti – si legge nella mail – la «Casa Nazareth» il centro accoglienza per i poveri che più derelitti e negletti di così non possono essere. Adesso bisogna dire basta ad una storia che si ripete da anni, soprattutto in estate, al pericolo per l’incolumità. la salute e l’igiene pubblica, ad una vita senza respiri, priva dell’aria pulita e della libertà di poter camminare senza rischiare di affogare nella melma”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. Il degrado è in tutta la città, tant’è che siamo quasi ultimi nella classifica di vivibilità.
    Ovviamente questo sarà censurato .

  2. Lo “spettacolo” che si può ammirare in città é sintomatico del grado di civiltà dei salernitani. Che poi sono sempre pronti a ribaltare la colpa sulle amministrazioni pubbliche e sui pubblici dipendenti. Per vedere una città pulita, secondo me, oltre a sostituire i rappresentanti istituzionali, bisogna, in primi, sostituire la popolazione.
    NB: non sono né un pubblico amministratore, né un dipendente comunale, ma solo un salernitano stanco dell’incivilta di tanti salernitani

  3. Bennet ha svegliato i cittadini all’alba (credo che in pochi si siano lasciati infinocchiare da quest’altro personaggio) per ascoltare, a suo dire, le mancanze e le segnalazioni relative a carenza di pulizia e igiene nei rioni della città. Ecco, arriva subito la segnalazione di sporcizia e degrado di questa concittadina. Un’altra cosa l’aggiungo io: a chi compete la raccolta dei rifiuti nei cestini posti sul nuovo trincerone Est e sotto la rampa dello stesso nello spiazzo alla fine di via Luigi Cacciatore? Da venerdì mattina fino a ieri, domenica, i cestini erano stracolmi. Transito in quella zona due volte al giorno: la situazione è sempre la stessa! Allora dico a Bennet: invece delle sue sceneggiate sul far del giorno, vada a verificare chi e perchè non compie il proprio dovere. Non importuni i cittadini, faccia lavorare chi, già assunto in maniera, come sappiamo, clientelare, non fa neanche il proprio dovere, sapendo di essere ben tutelato da chi conosciamo tutti, e cacciamolo con una gran pedata nel fondo schiena. Non vogliamo, noi cittadini, pagare imposte profumatissime per un servizio inesistente e stipendi a soggetti nullafacenti! Bennet: fa il tuo dovere di amministratore di una società che se fosse privata avrebbe già buttato fuori te e la maggior parte dei 500 e inutili dipendenti.

  4. riportatele al sig.bennet presidente della ditta sfaticati e affini altro che salerno pulita siamo im mano a gentaglia e se tra poco i cittadini di salerno non si rivoltano contro il comune che pretende i soldi della tari allora siamo proprio dei poverelli e ci meritiamo questo schifo.

  5. Il degrado è visibile in tutta la città, facciamo schifo come cittadini, come amministratori e come dipendenti del comune e partecipate. Basta vedere lo spettacolo che si presenta agli occhi di chi soggiorna al Grand Hotel, grande solo di nome. Fontana monumentale con acqua stagnante e piena di rifiuti, aiuole che conducono verso Piazza della Concordia in condizioni pietose e la sera con simpatici roditori che fanno capolino dalle sterpaglie. E ci sono babbei a Salerno che credono ancora alla città turistica, ma mi faccia il piacere diceva il grande Totò

  6. Salerno è una guinzaglieria. Se sono così le strade dove passeggiano i padroni dei cani, immagino la zozzimma che c’è nelle loro case. Ho cresciuto due figliole che non vedono l’ora di emigrare e che non hanno mai frequentato appartamenti condivisi con animali domestici.

  7. A due carabinieri regalano due cavalli, ma non sanno come riconoscerli. Il primo propone: “Tagliamo la coda a uno dei due cavalli, così li ricono- sciamo; proposta accettata, zacchete, ciascuno taglia la coda del suo e… sono al punto di prima. L’altro propone allora: “Tagliamo la criniera, co- sì li distinguiamo”… zac zac zac zac… entrambi tagliano la criniera del proprio … e sono al punto di prima. “Oh caspita, e che si fa, ora? Taglia- mo la gamba, così li riconosciamo l’uno dall’altro!”. E si stanno accin- gendo a questa operazione, quando si avvicina un contadino e chiede che cavolo stiano facendo. “Eh, dobbiamo tagliare una gamba per distingue- re il cavallo di uno dal cavallo dell’altro”. E il contadino: “Ma perché non fate così: uno prende il cavallo nero e l’altro quello bianco ?”.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.