Fedriga (Regioni): “Ci sono difficoltà con vaccini, ma le risolveremo. La gente va convinta”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
“È indubbio che adesso, con due vaccini di meno a disposizione per gli under 60 (AstraZeneca e J&J) per le Regioni ci sono più difficoltà, ma le risolveremo…”.

Così il governatore del Friuli Venezia Giulia e presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, in un’intervista al Corriere della Sera. Fedriga spiega: “Il rapporto col generale Figliuolo è molto costruttivo.

Già questa settimana – e io ho spinto molto per questo – ci saranno incontri bilaterali tra le singole Regioni e la struttura commissariale per affrontare insieme le criticità dei territori.

Bisogna essere operativi, sono d’accordo con ciò che ieri ha detto al Corriere il generale: bisogna continuare ad andare spediti, l’immunità di gregge a fine settembre è un traguardo ancora possibile e stiamo lavorando tutti per questo obiettivo.

A giugno abbiamo corso con le prime dosi, a luglio e agosto dovremo correre con le seconde, restando sulle 500mila inoculazioni al giorno perché questo per il momento ci possiamo permettere. Ma l’obiettivo vero sarà convincere gli indecisi del vaccino, perché la fascia dei no vax è molto piccola, più estesa è la fascia intermedia, quelli che hanno paura. La ministra Gelmini ha detto che bisogna andarli a trovare casa per casa: giusto, sarà fondamentale il ruolo dei medici di base”.

Perché, sottolinea, “dei medici di famiglia le persone si fidano. Insieme al governo faremo di tutto perché ci diano una mano. Ma servirà anche una campagna di comunicazione, perché occorre spiegare bene l’importanza del vaccino e della doppia dose per vincere la gara contro la variante Delta.

Non bisogna obbligare le persone a vaccinarsi, bisogna spiegarne l’utilità. Perciò, più che la politica, dobbiamo servirci di testimonial come gli scienziati. L’appello che faccio alla scienza però è che parli con una voce sola, altrimenti la confusione aumenta”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.