Covid in Italia. Sono 5.143 i casi e 17 i morti. Ricoveri +70

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sono 5.143 i casi e 17 i morti. Effettuati 237.635 tamponi, tasso di positività al 2,2%. Terapie intensive -3, ricoveri +70. Nel Lazio 854 contagi, 691 in Lombardia, 669 in Veneto, 484 in Sicilia, 474 in Emilia-Romagna e 470 in Toscana. Effetto Draghi sui vaccini: boom di prenotazioni in tutta Italia

Salgono ancora i contagi Covid nel bollettino di oggi, diffuso dal Ministero della Salute. E crescono i ricoveri, anche se gli effetti sulle ospedalizzazioni nelle ultime settimene continuano a restare limitati, per effetto delle vaccinazioni. Protagonista di questa nuova ondata è la variante Delta, la cui circolazione è in costante aumento ed è ormai prevalente. Dai dati del monitoraggio settimanale dell’Iss-Ministero, schizza infatti l’Rt nazionale che supera la soglia di 1 e si assesta a 1.26. Si registra anche un forte aumento dell’incidenza, che passa a 41 casi per 100 mila abitanti (contro i 19 della settimana scorsa). E sono 19 le Regioni e Province autonome classificate a rischio moderato e 2, Basilicata e Valle D’Aosta, a rischio basso.

Nel frattempo, dopo la conferenza stampa di ieri, effetto Draghi sui vaccini in tutta Italia. Dopo l’annuncio del premier sull’obbligo di Green pass e le parole sulla necessità di vaccinarsi e contro i richiami a non farlo, nelle Regioni si registra un boom di prenotazioni per i vaccini. Sono 38mila le nuove richieste nel Lazio da ieri sera; adesioni raddoppiate in Piemonte, ma sono da record anche in Veneto, Lombardia e Campania. E anche Matteo Salvini si è vaccinato stamane a Milano. Il leader leghista, come spiegato nei giorni scorsi, aveva una prenotazione precedente per il vaccino fissata per il 28 giugno che aveva dovuto rinviare.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.