Aeroporto di Salerno: la Cisl è fiduciosa per il suo strategico decollo operativo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa

Con l’avvio dei lavori di allungamento della pista è pronto a partire l’Aeroporto Salerno – Costa d’Amalfi. Finalmente, dopo anni di ritardi dovuti a pastoie burocratiche e  a ricorsi sterili e strumentali, si intravedono i tempi per il reale decollo delle attività.

I programmi dei lavori infrastrutturali dello scalo salernitano fanno ben sperare sul rispetto dei tempi di realizzazione delle opere qualificanti: la pista, l’aeroscalo, la viabilità di accesso e di collegamento con la città e il resto della provincia, il prolungamento della metropolitana.

Importanti risorse sono già state destinate a queste opere, tra programmazione ordinaria, quelle dei fondi strutturali comunitari e, in ultimo, quelle del Piano Nazionale di ripresa e resilienza, con interventi per oltre 250 milioni di euro (Regione Campania, decreto sblocca Italia e Gesac)

Si auspica che ad inizio 2023 avremo finalmente il decollo dei primi voli, così da rendere l’Aeroporto Costa d’Amalfi occasione irripetibile per dare ossigeno al territorio garantendo occupazione diretta per la gestione dello scalo ed indiretta per le opportunità di sviluppo del turismo e la possibilità di export delle produzioni locali.

Dopo anni di continui “Proclami” e “False Partenze”,  per Gerardo Ceres, segretario generale della Cisl di Salerno e Massimo Stanzione segretario provinciale della Federazione dei trasporti della Cisl “questa è la volta buona e chiediamo che le autorità locali e regionali siano pronte e preparate a gestire l’importante occasione capace di creare sviluppo ed occupazione su un territorio che ha visto una graduale desertificazione delle aree industriali”.

Secondo Ceres e Stanzionebisogna cambiare l’approccio perché l’allungamento della pista è una svolta epocale che cambierà destini di intere generazioni e il volto dell’intera provincia di Salerno e in modo particolare tutta l’area ad est della città in direzione dello scalo. Per questo bisogna iniziare a progettare ora, per disegnare il futuro economico di questa vasta area”.

Secondo i due sindacalisti vanno ringraziati tutti quelli che hanno creduto nel progetto e ai lavoratori aeroportuali che in questi anni hanno fattivamente collaborato per far sopravvivere il “Progetto Aeroporto” a Salerno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ma davvero pensate che basti aprire un aeroporto per cambiare addirittura “i destini di intere generazioni e il volto dell’intera provincia di Salerno”? Davvero pensate che turismo e commercio internazionale possano svilupparsi grazie ad una pista un poco più lunga? Ecco, prendiamo il turismo: le migliaia di turisti dove li mettiamo? Nei B&B o nelle case vacanza? Quali e quante strutture – penso soprattutto al Cilento – hanno la dimensione adeguata e la capacità di programmare un’attività che non sia lo spremere il massimo possibile nei soli mesi di luglio e agosto? Davvero pensate che il mercato si adegui ad una pista un poco più lunga?

  2. Ma davvero siete tanto sprovveduti da non chiedere a Gesa : ma questo aeroporto è in condizioni di partire? Ma la pista che raccontate di dovere allungare siete almeno a conoscenza di cosa deve andare a terra ed essere espropriato ancora? Inoltre ma vi siete davvero posti il problema dell’inquinamento dei terreni agricoli, della quarta gamma compromessa del marchio Igp che va via della gente che avrà problemi di salute e non ultimo delle autorizzazioni a quel traffico che non esistono? Ma davvero non siete stati sul posto a vedere le cose davvero come stanno messe ? O malafede o pura ignoranza.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.