Salernitana, per la terza volta nella sua storia un match in terra inglese

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Quello di domani in casa dell’Aston Villa non sarà il debutto della Salernitana all’estero. In particolare, i granata torneranno in Inghilterra per la terza volta nella loro storia. Nella stagione 1995/96, infatti, il team di Aliberti partecipò per la prima volta alla Coppa Anglo Italiana. I granata furono inseriti nel girone con Ipswich Town, Foggia, Brescia, Reggiana, Stoke City, Southend Utd e West Bromwich. Proprio contro quest’ultima squadra il team di Colomba fa il suo esordio all’Arechi, pareggiando 0-0. Nel turno seguente, Breda e soci vanno a far visita allo Stoke City e al Victoria Ground di Stoke-on-Trent colgono un prestigioso pareggio (2-2), con Amore e Logarzo che riprendono per due volte, su rigore, i padroni di casa, passati in vantaggio prima grazie all’italo-canadese Peschisolido e poi con Wallace. Nel terzo match i granata ospitano il Southend Utd e centrano la prima (ed unica) vittoria del torneo grazie con la doppietta di Luis Landini (per gli ospiti andò a bersaglio Regis). Il 13 Dicembre 1995 la Salernitana vola nuovamente Oltremanica per affrontare l’Ipswich Town al Portman Road: nell’ultima gara del girone Molbray e Gregory nel primo tempo mettono al sicuro il risultato in favore dei padroni di casa. La Salernitana affronterà poi il Genoa nella semifinale italiana, perdendo ai calci di rigore a causa degli errori di Pirri, Ferrante e Breda e vedendo sfumare la possibilità di partecipare alla finalissima di Wembley (i liguri si aggiudicarono il torneo battendo 5-2 il Port Vale).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. X la Salernitana non ci dovrebbero essere problemi lei fa’ la serie A, Aston Villa serie B

  2. Non ci sarebbero stati problemi anche se fosse stato il contrario!
    Forza Salernitana Sempre
    …caro Antonio!

  3. Si parla sempre di come il calcio degli anni 80 e 90 fosse “primitivo” rispetto ad oggi a livello organizzativo, ma ripensando alle competizioni tipo l’Anglo-Italiana e la Mitropa, secondo me avevano molto più fascino (questo per non citare la vecchia coppa dei campioni, l’uefa e la coppa delle coppe, che erano molto più interessanti). Sarebbe bello rivedere competizioni internazionali anche per club di seconda divisione. Per la cronaca la Salernitana di Colomba perse a Genova perché Ferrante provò a fare un cucchiaio….con risultati non proprio esaltanti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.