Via Irno dimenticata dagli spazzini: commerciante costretto a pulire il marciapiede

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Via Irno dimengticata dagli spazzini. A denunciarlo, attraverso una segnalazione, è un nostro assiduo lettore, che ci ha mandato anche una foto, scattata questa mattina, nella quale si vede un volenteroso commerciante della zona che ricorre al “fai-da-te” per ripulire il marciapiede. Da tempo ormai sono scomparsi gli operatori ecologici e i mezzi che spazzano le strade, tanto che si fa largo che via Irno sia considerata da Salerno Pulita una sorta di arteria di serie B in città. Pertanto, il nostro lettore lancia un appello affinchè tutti i rioni di Salerno vengano trattati allo stesso modo, senza disparità tra il centro e il resto della città.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Sono troppo impegnati a regalare e favorire prenditori strnieri come loro per occuparsi dei problemi dei salernitani dopo essersela mangiata tutta Salerno.

    I ratti stranieri insieme all’amica zoccola di uno di loro, sono venuti a Salerno è se la stanno mangiando tutta, ma il colpaccio lo hanno fatto al porto ed alla ex marzotto.
    La dimostrazione stessa, se vene fosse ancora bisogno è il Crescent.
    Un abominevole furto danno esproprio di cose pubbliche e private abuso di uso di demanio e spiagge e fiume e regalia di decine e decine di milioni e milioni di nostre tasse ed di centinaia di milioni di beni pubblici e superfici suoli sottosuolo spiagge fiumi pubblici, scuola pubblica istituto nautico, parchi pubblici e parcheggio pubblico economico, regalati ad un privato a danno di esercenti commercianti ed cittadini di Salerno, di studenti e genitori. Concorrenza sleale ad imprenditori tutti a vantaggio di un singolo prenditore, abbattimenti espropri di tutto il preesistente e risarcimenti a spese nostre.
    Innegabili ne negati fatti, certificati e fotografati dai processi.

  2. La derattizzazione andrebbe fatta al comune insieme alla disinfestazione dai parassiti pidocchi e scarafaggi che lo infestano e che hanno infestato anche regione asl ecc. 10 Agosto 2021 at 20:24
    La derattizzazione e dezzoccolizzazione andrebbe fatta al comune insieme alla disinfestazione dei parassiti pidocchi e scarafaggi che lo infestano e che hanno infestato anche regione asl ecc.

    I responsabili dello scempio di Salerno? Li si cerchi al comune.
    Bene a scritto uno:

    “È solo una questione di moralità nella cosa pubblica e salute mentale.
    La mia è una questione di moralità nella gestione dei beni dei salernitani e di salute mentale.

    Chi è prodigo con le cose proprie, regalando soldi suoi e beni suoi senza motivo, ci pensano i familiari a farlo interdire.

    Chi è prodigo con le cose non sue o è un ladro o è un truffatore o è un venduto, comunque se è un amministratore anche solo di condominio, tradisce il suo mandato, eccede nel mandato, raggira i condomini.

    Chi ci vuol convincere che le cose nostre sia bene che vengano regalate insieme ai soldi nostri, vuol dire che ha problemi, ed allora è bene che si faccia esaminare o da un medico o da un giudice.

    Se noi ci lasciassimo convincere che è bene per noi pagare la tari più alta delle città provinciali di tutta Europa per poter regalare i nostri beni ed le nostre tasse per arricchire un privato, sarebbe bene che i nostri cari ci propongano per un tso.

    Un amministratore che ragalasse del condominio da lui amministrato superfici sottosuolo spiagge parcheggi edifici scuola materna condominiale fiume garage attività di artigiani ed imprese del suo condominio e bed & breackfast situati nel suo condominio per poi pagare i danneggiati abbattimenti espropri con le quote ed i depositi condominiali, per in più poi costruire e regalare un tettopiazza alle attività del privato a cui ha regalato quanto sopra, sempre con conti del condominio, per poi quadruplicare nel suo mandato le quote condominiali, meriterebbe un posto in cella ordinaria se colpevole di qualcosa altrimenti un posto in cella imbottita.

    Ma i condomini che non lo fermassero meritano certamente un trattamento psichiatrico per la terapia da sindrome di Stoccolma”

  3. Il rozzo contadino sa come trattare i ratti di campagna che divorano i suoi beni e quanto produce. 10 Agosto 2021 at 21:15
    Il rozzo contadino sa come trattare i ratti di campagna che divorano i suoi beni e quanto produce.

    Dice bene chi dice:

    Non far sapere al contadino quanto è buono il cacio con le pere.

    Non far sapere ai salernitani quanto è esteticamente bello per i conti del privato avere avuto regalato il posto più costoso di Salerno e le tasse dei salernitani.

    Non far sapere ai salernitani quanto è bello non pagar niente per costruire ad interesse speculativo di un privato in un luogo dove non è possibbile per nessuno costruire ad uso privato, in quanto spiaggia demanio e letto di fiume.

    Non far sapere ai salernitani quanto gli costa la piazza tetto del privato del Crescent regalatagli dal comune.

    Non far sapere ai salernitani quanto è bello costruire in un luogo dove i salernitani a spese loro hanno abbattuto le loro attività, posti di lavoro, parcheggio scuola parco pubblici, albergo, cantieri nautici, grossisti import export, grossisti edili, grossisti lignei, grossisti nautica ed accessori ecc. Ne quanto gli è costato ai salernitani gli abbattimenti espropri, perdite di avviamento e mancati guadagni futuri e tutti codesti rimborsi, per regalare l’affare Crescent al privato straniero.

  4. Hanno lavato le strade con l’acqua qualche giorno fa, ma non hanno capito che gli spazzini non puliscono le strade dai rifiuti che tanti incivili gettano per strada. Ma i dirigenti fanno così tanta fatica a far svolgere il loro dovere a questi lavoratori?

  5. Fin quando i politici de luchiani proteggono i scansafatiche Di Salerno Pulita si peggiora giorno dopo giorno.

  6. Scusa Ma i dirigenti hanno paura di dire di lavorare avete visto che gente ce a salerno pulita salvando qualcuno sono tutti entrari con raccomandazioni qualcuno ha detto ma ora e più controllatra devono ker forza fare il loro dovere certo parcheggiare il camion grande davanti a un bar in doppia fila prendere il caffe 25 minuti doveva arriva da napoli il caffe e poi non solo voa irno e tutta la citta sporca complimenti a chi gestisce io farei tutti fuori chi mon lavora mettterei un controllo sulle strade ma non uno di loro altrimenti non serve se facendo il controllo la strada risulta sporca ci sara un richiamo se in un mese ha avuto tre richiami stara a casa un mese senza stipendio se ricapitera licenziamento cone al nord

  7. I scansafatiche sono gli iscritti del reparto operativo capeggiato da Christian Cannavale.di Salerno Pulita.Che ricotta autorizzato ,e protetto Dall’assessore Regionale.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.