Maiori: causa covid, il 15 agosto, lo spettacolo pirotecnico sarà in forma ridotta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Attraverso una nota trasmessa in serata alla nostra redazione, il Comitato per i festeggiamenti di “Santa Maria a Mare” precisa che «da mesi è al lavoro per organizzare dei semplici e dignitosi Festeggiamenti in onore dell’augusta Patrona».

 

«Le parole del Sindaco di Maiori Antonio Capone, rilasciate quest’oggi ad alcune testate locali, sono le nostre parole è il nostro obiettivo che sta caratterizzando l’organizzazione della Festa più attesa dell’anno in Costa d’Amalfi in tempo di pandemia» si legge dalla nota che si pubblica integralmente: «Garantire la sicurezza ai nostri concittadini e ai graditi ospiti, evitare assembramenti sconsiderati, sono i nostri obiettivi che insieme al primo cittadino, alla macchina comunale, al Comando di Polizia municipale, ai Nuclei di protezione civile e alle associazioni di volontariato, contiamo di raggiungere per garantire ordine durante le funzioni sia religiose che civili.

Sono tempi difficili, per tutti noi, per le famiglie maioresi che vivono di turismo specialmente.

Inutile negarlo, la Festa Patronale e lo spettacolo pirotecnico sono una boccata di ossigeno ed anche un semplice segnale per ritornare quanto prima alla normalità per l’intera città come accaduto il 27 giugno ad Amalfi, il 13 luglio a Minori, il 22 Luglio ad Atrani, il 27 Luglio a Ravello e pochi giorni fa nella località di Scala.

Pertanto, comunichiamo che in totale sinergia e in rispetto dell’ordinanza del Prefetto che ribadiamo riguarda solo le zone montuose, il 15 Agosto al termine della celebrazione religiosa uno spettacolo pirotecnico, seppur ridimensionato rispetto agli altri anni, onorerà la nostra Patrona e regalerà minuti di felicità ai tanti bambini, fedeli e devoti legati a questa bella tradizione!».

Questa mattina il sindaco di Maiori al Vescovado aveva dichiarato: «Il tradizionale spettacolo pirotecnico di Santa Maria a Mare non si svolgerà. Soltanto lo sparo di fuochi d’artificio all’uscita della statua della Madonna sul sagrato della Collegiata. Rispettiamo le prescrizioni anti Covid anche se noi non rientriamo nelle zone boschive. La nostra festa attira migliaia di persone e quindi bisogna evitare assembramenti».

Il Vescovado

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. ahahha perchè più botti uguale più virus! lo sanno tutti, lo dice la scienzah dei covidioti2020-22!
    Certo che ai covidioti piace proprio assai essere presi per il sedere! A me non me ne frega niente dei botti e neppure mi piacciono, ma state proprio fuori di testa voi e i politici da strapazzo che pensano queste cagate! hahaahhaah non riesco a smettere di ridere! causa covid meno botti! hahaha

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.