Eboli, Corte dei Conti: nei guai Cariello e 21 amministratori per la Casa del Pellegrino

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Il presidente aggiunto della Sezione Giurisdizionale regionale della Corte dei Conti, Marta Tanolo, ha fissato per l’8 febbraio 2022 l’udienza per la trattazione della causa, relativa all’uso improprio della Casa del Pellegrino, che coinvolge 22 ex amministratori del Comune di Eboli, tra i quali l’ex sindaco Massimo Cariello ed il suo ex vice, Cosimo Pio Di Benedetto. Sulla scorta della relazione dell’Anac – come riporta il sito web stiletv.it –  la Procura campana della Corte dei Conti, a seguito di specifica indagine condotta dai finanzieri del Gruppo di Eboli il 21 aprile scorso notificò 22 inviti a dedurre, contestando un danno erariale complessivo di 1.713.700 euro, cagionato dalla revoca del finanziamento di pari importo da parte della Regione Campania

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.