La Salernitana accarezza il sogno, ma poi il Bologna la ribalta: al Dall’Ara 3-2

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
19
Stampa

Perde ma esce a testa alta da Bologna la Salernitana. Dopo un primo tempo tosto finito 0-0 con il rosso a Strandberg, i campani trovano il vantaggio ad inizio ripresa con un rigore di Bonazzoli e la parità numerica per il rosso a Soriano. Il Bologna non ci sta e capitan De Silvestri ristabilisce il pari. I felsinei premono ma i granata in contropiede con M. Coulibaly pescano il nuovo vantaggio.

Arnautovic non ci sta e trova un eurogol per il nuovo pari. Sembra accontentarsi il Bologna ma non De Silvestri che sempre di testa ribalta per il 3-2. I granata con Simy e altri in campo provano a riagguantarla ma mancano le energie nonostante i rossoblu concludono in nove uomini. Buona la prima, purtroppo non per il risultato.

E’dunque il giorno dell’esordio in serie A per la Salernitana 23 anni dopo l’ultima apparizione in massima serie. Una giornata carica di attese ed emozioni per i tifosi granata che ieri, in oltre mille, alla stazione hanno salutato, incitato e spronato la squadra di Castori

Il modulo con cui la Salernitana affronterà il Bologna sarà il canonico 3-5-2, orfano di capitan Di Tacchio (squalificato) a centrocampo. Al suo posto Lassana Coulibaly con Capezzi e l’altro Coulibaly. Resta fuori dunque Obi. Esterni Ruggeri e Kechrida. Difesa con Jaroszinski al posto di Bogdan, poi Gyomberg e Strandberg. Tutti e tre dinanzi a Belec. In attacco Djuric e Bonazzoli con Simy pronto ad entrare a gara in corso.

dopo la rocambolesca eliminazione dalla Coppa Italia, gli emiliani vogliono rifarsi all’esordio in campionato. Al Dall’Ara il Bologna fa debuttare dal primo minutoArnautovic, supportato alle spalle dal tridente Orsolini-Soriano-Barrow. Arbitra Rapuano di Rimini

LA PARTITA

Pomeriggio caldissimo a Bologna per questa prima di A tra felsinei e granata. Calore anche sugli spalti con il ritorno dei tifosi dopo le restrizioni covid. Inizia la gara. Dopo una fase di studio ci prova prima Arnautivic senza forza, poi Bonazzoli su punizione impegna il portiere di casa. Dopo un’occasione felsinea parata da Belec, frittata Strandberg che prima atterra Orsolini e viene ammonito poi dopo un minuto para un tiro con il braccio al limite, doppio giallo e doccia per il granata. Orsolini dal piazzato trova solo un corner. Al 36’ Domiguez di testa sfiora il vantaggio. Giallo nel finale anche a Soriano. Granata pericolosi con Djuric di testa.

SECONDO TEMPO

Schieramenti invariati per la ripresa. Da un azione granata apparentemente innocua manata di Soriano in area a Djuric che crolla a terra. Rapuano al Var chiama il rigore e rosso a Soriano. Bonazzoli trasforma l’ 1-0. Giallo a Schoutem per brutta entrata su Bonazzoli . Al 56′ doppio cambio nel Bologna: Sansone per Barrow e Vignato per Hickey  Dopo tre minuti i felsinei trovano il pari con De Silvestri di testa nonostante il disperato tentativo di Belec. Dopo una progressione di Arnautovic Castori gioca la carta Simy per Djuric. La Salernitana dal 60’ inizia a soffrire per la spinta rossoblu.

Ma Coulibaly Mamahadou in contropiede pesca il sette: 1-2. Ma non è finita. Al 75’ bella girata di Arnautovic dal limite che fa secco Belec sul primo palo. I granata crollano e sempre da calcio d’angolo De Silvestri la ribalta 3-2. Cambi Salernitana: dentro Zortea e Bodgan, fuori Lassana Coulibaly e Kechrida Poi a seguire Schiavone e Obi per Jaroszynski e Capezzi. Il Bologna risponde con Skov Olsen e Svanberg. Esce tra gli applausi Arnautovic. Nel finale Bologna in nove doppio giallo a Schouten. I granata cercano il pari ma la stanchezza incide non poco. Termina una scoppiettante partita al Dall’Ara.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Bonifazi, Medel, Hickey; Schouten, Dominguez; Orsolini, Soriano, Barrow; Arnautovic. A disp: Bardi, Annan, Mbaye, Khailoti, Soumaoro, Amey, Svanberg, Kingsley, Sansone, Skov Olsen, Vignato, Van Hooijdonk. All: Mihajlovic.

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Gyomber, Strandberg, Jaroszynski; Kechrida, M. Coulibaly, Capezzi, L. Coulibaly, Ruggeri; Bonazzoli, Djuric. A disp: Fiorillo, De Matteis, Schiavone, Aya, Iannone, Kristoffersen, Kastanos, Zortea, Obi, Simy, Bogdan.

Arbitro: Rapuano di Rimini(Colarossi/Palermo. IV uomo: Paterna. Var: Valeri. Avar: Preti)

Reti: 51′ Bonazzoli, 58′ De Silvestri, 70′ M. Coulibaly, 75′ Arnautovic, 78′ De Silvestri

Espulsi: 34′ Strandberg (S); 50′ Soriano (B); 88′ Schouten (B);

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

19 COMMENTI

  1. Peccato, partita giocata come si doveva, unica cosa non capisco perche’ Jaro al posto di Bogdan, infatti Jaro non e’ un centrale e il centravanti del bologna lo fulmina sul 2-2.

  2. Tutto stupendo però anche 23 anni fa iniziammo così, in vantaggio con espulsione a Roma.
    La storia non deve ripetersi domeni sera l’Arechi deve essere un inferno!!!

  3. ORGOGLIOSO DI ESSERE SALERNITANO….I GIOCATORI HANNO LOTTATO ALLA MORTE E QUESTO BASTA…..SONO LE SCONFITTE AMARE MA COMBATTUTE CHE COSTRUISCONO LA GLORIA……FORZA SALERNITANA IN ETERNO

  4. Abbiamo perso male una delle poche partite alla nostra portata. Abbiamo preso 3 gol evitabili e poi c’è stato il solito ritardo nel fare i cambi. in panchina non c’è molto ma obi doveva entrare prima. Il livello si è alzato e gli errori anche non gravi si pagano. Per avere speranze ci vorrebbero acquisti pesanti che però non possiamo fare.

  5. un punto buttato. però contro squadre di pari livello bisogna osare di più (cosa che aveva detto anche il mister alla vigilia ma poi come al solito ci mettiamo tutti dietro)

  6. cosa dire, ne vedremo tante di queste partite, la A è storia diversa, basta nulla e prendi gol. non possiamo prendere altri giocatori, per questo lotito deve vendere subito, perchè il trust è sempre lui

  7. ragazzi è stata una distrazione su 2 palle inattive che con quei spilungoni in difesa non puoi prendere goal da un giocatore più basso di te con tutta la difesa schierata, se vedete bene il 3-1 ci sono 5 che difendono. Dai un peccato solo per il morale serviva far punti

  8. Come ha detto Castori presi due gol evitabili. Fortunatamente hanno perso tutte le neo promosse. Ci sono solo otto squadre dove possiamo competere, altre la vedo difficile.

  9. Purtroppo x te devi soffrire x tutto l’anno ….di serie A!
    Attento al fegato!!!!
    Forza granata

  10. La serie A non è la B e i miracoli non avvengono senza giocatori di categoria . Tre errori difensivi e tre gol presi. Se non si prendono due difensori di categoria siamo destinati alla B. Non rimani in A con jaro bogdan etc.. la sola voglia e sacrificio non bastano.

  11. L’importante è metterci l’impegno e sudare la maglietta.
    Ieri non abbiamo sfigurato e se avessimo strappato un punto, con una maggiore attenzione in difesa, nessuno avrebbe gridato allo scandalo.
    Possiamo anche retrocedere ma nel caso ciò dovesse avvenire lo faremo con dignità…..
    Forza SalernitanAAAAAAA.
    Per i tirapiedi della Salernitana: andatevi a vedere la cavese, la nocerina o l’avellino.
    Noi pisciaiuoli ci guardiamo la serie A.

  12. Sono anche io un indovino come te! Mi dispiace che per te prevedo un evento funesto!

  13. Orgogliosi di questa prestazione, tutta grinta, carattere e nessun timore reverenziale!!
    La strada però è lunga, gli innesti in difesa da fare sono necessari!
    Forza magica Salernitana!!!

  14. Con il cuore abbiamo raccolto orgoglio. Con l’attenzione feroce raccoglieremo anche punti.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.