“Macte Animo”: il libro sulla storia della Salernitana tra aneddoti e curiosità

Stampa
David Di Michele che svela il suo viaggio notturno a Milano, Del Grosso ancora in lacrime per il gol a San Siro, Re Artù che si inchina a cospetto della Sud, il ritorno del marchio, il dramma sfiorato ad Ascoli. E ancora le trasferte di Budoni e Selargius, Minala al 96’, la Coppa Italia nel segno di Agostino Di Bartolomei e il Presidente Enrico Lotito che celebra le fasi salienti di un’avventura lunga dieci anni partita dalla D e conclusa con la
promozione in massima serie.

Tante storie nella storia, una cavalcata a tinte granata che meritava di essere raccontata
attraverso la testimonianza dei protagonisti, interviste inedite e un vero e proprio passaggio di testimone tra gli eroi del passato e i beniamini del presente. Nasce “Macte Animo”, libro patrocinato ufficialmente dall’U.S. Salernitana edito dalla “Saggese Editori” in collaborazione con il Comune di Salerno.

L’opera, disponibile in tutte le librerie di Salerno e provincia dalla seconda settimana di
settembre e acquistabile in prelazione sul sito Saggeseeditori.it, sarà presentata in conferenza stampa giovedì 2 settembre alle ore 17.00 presso il Salone dei Marmi a Palazzo di Città. Prevista la presenza di importanti esponenti del mondo politico, sportivo e
giornalistico, nonché di una delegazione dell’U.S. Salernitana 1919. Parte del ricavato sarà destinato al reparto oncologia dell’ospedale Ruggi di Salerno, in allegato la copertina
del libro.

4 Commenti

Clicca qui per commentare

  • certo che se non fosse stato per Lotito e Mezzaroma neanche sapevate che Macrt Animo era nello statuto sociatario dal 1919 oltre ai palloni ci ha pure ridato la storia e chest è ora tutto e Macte Animo

  • Centro Storico, si vede proprio che sei tifoso “a pan e puparuol”; o meglio ancora sei tifoso di Lotito, Mezzaroma e del loro “braccio armato” Fabiani, e non della Salernitana.
    La riscoperta del motto “Macte Animo” che, riprendendo la famosa locuzione dell’ Eneide virgiliana, campeggiava e concludeva, solennemente, lo statuto di fondazione della US Salernitana 1919, adottandolo come proprio “motto sociale”, lo si deve esclusivamente ai ragazzi della Fondazione “19 giugno 1919”; che in occasione del centenario dei granata, un paio di anni fa, con un immenso lavoro d’archivio, hanno riportato alla luce tantissime testimonianze e documenti d’epoca, tra cui appunto lo statuto costitutivo.
    Lotito e Mezzaroma, in questi anni di permanenza a Salerno, hanno saputo fare una cosa soltanto: gli interessi loro!!
    E chest è

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.