Piazza della Libertà, corsa contro il tempo per l’inaugurazione a San Matteo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
27
Stampa
E’ una corsa contro il tempo. Meno di tre settimane per completare l’opera e consegnare Piazza della Libertà e la passeggiata dalla Stazione Marittima al Lungomare – come riporta il sito web lacittadisalerno.it – ai salernitani. L’inaugurazione di Piazza della Libertà  dovrebbe coincidere con il 21 settembre e il primo evento dovrebbe essere la celebrazione del Pontificale per San Matteo, il patrono di Salerno. Una prima conferma della data è arrivata dallo stesso sindaco Vincenzo Napoli, che ieri ha anticipato l’apertura della piazza sul mare nel giorno dedicato a San Matteo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

27 COMMENTI

  1. ora si fa la corsa contro il tempo, San Matteo si ” piglia collera” se non si inaugura per il suo onomastico! E i Santi e le Madonne evocati dagli utenti di un porto da 20 anni in costruzione, non li considera il nostro governatore personaggetto?

  2. Ma non vi fate schifo cosa c entra s Matteo con una piazza vale così poco il Santo è una vergogna ma finirà game over

  3. …. la cosa importante è che non crolli tutto con il peso delle gente‼️
    …. più in là la natura farà il suo corso…. ‼️

  4. Piazza della “libertà”…ma quale libertà? Una piazza che ha usurpato posti di lavoro, bellezza del posto, spazio per i bambini, luogo di insegnamento marinaro ecc… La memoria dei salernitani è stata narcotizzata dai monologhi del venerdì senza contradittorio! Ci si è dimenticato del Jolly hotel che andava sì ristrutturato e abbellito, ma lasciato lì! Del parco divertimento dei bambini, che andava sì ristrutturato e abbellito, ma lasciato lì! Della scuola nautica, che andava sì ristrutturato e abbellito, ma lasciato lì! Dei cantieri nautici (posti di lavoro) che andavano sì ristrutturati e adeguati, ma lasciati lì!…ma di che parliamo?

  5. Ma è un segreto di stato? Proprio non si può sapere quanto è costato il Crescent ai salernitani? Si può almeno chiedere con garbo nei commenti o continuerete a censurare?

    Ma è un segreto di stato? Proprio non si può sapere quanto è costato il Crescent ai salernitani? Si può almeno chiedere con garbo nei commenti o continuerete a censurare?
    Quanto ci è costato il Crescent a noi salernitani per acquisto demanio per gli abbattinenti espropri eliminazione parchi parcheggi pubblici scuola pubblica albergo ed attività private a nostre spese con tanto di risarcimenti, solo della costruzione del tetto del condoinio Crescent che chiameranno “piazza della libertà di rubareci altre decine e decine di milioni delle nostre tasse” sappiamo che ci è costata 8.000.000 più 22.000.000 più ulteriori 2.000.000 totale solo per il tetto piazza 32.000.000 di nostre tasse fino ad ora.
    Ma per tutto il resto nessuno ci ha comunicato quanto è costato ai cittadini salernitani il Crescent.
    Certo che fra acquisto demanio ripascimento spianamenti abbattimenti parco pubblico, espropri risarcimenti attività private ed albergo, rinuncia parcheggio e superfici ed alienazioni perdita di centinaia di posti di lavoro storici da decine di anni, abbattimento istituto nautico e sistemazione studenti in strutture inadeguate occasionali lontane dal mare ecc. i 32.000.000 spesi fino adesso per il tetto piazza per rivalutare ulteriormente il condominio privato Crescent sono spiccioli.

  6. X ““Enza da Pastena 22 Agosto 2021 at 08:54
    Ottimo spot elettorale!!! Avanti tutta!!!”

    4 ciucci 1 Settembre 2021 at 08:41
    riusciranno a ragliare e rosicare allo stesso tempo?

    Enza da Pastena 1 Settembre 2021 at 08:46
    Avanti alla grandissima Governatore!!!!!!! Siamo pronti per il voto!!!!! (solito 65%)”

    Ma proprio argomenti niente a favore del vostro duce?
    Non siete all’altezza di argomentare o il duce non vi ha autorizzato che a gridare sempre e solo:
    VINCERE E VINCEREMO! VIVA IL DUCE! AHIEAHIEAHIE A!
    L’età è giusta il ventennio è già passato la stazione di piazzale Loreto si avvicina. La natura sta facendo il suo corso, l’alterosclerosi avanza.

    AVETE RAGIONE ARGOMENTI, LOGICA, BUON SENSO, SONO TUTTI CONTRO DI VOI E VANNA MARCHI (PER CHI LA RICORDA, LA STESSA ETÀ DEL VOSTRO DUCE ORMAI È STESSA ATTIVITÀ, PURE LEI PROCESSATA TANTE VOLTE ED ASSOLTA TANTE VOLTE, TRANNE L’ULTIMA)

    POI NON OCCORRE CHE CONTINUIATE A GRIDARCI:
    “CONTINUEREMO A FOTTERCI I SOLDI VOSTRI ED I VOSTRI BENI!
    NOI LO SAPPIAMO GIÀ.”

    IL PROBLEMA È DI QUELLI CHE VI VOTANO, CHE GLI TOGLIERETE PURE I SOLDI PER LA VASELLINA, VISTO CHE È L’ULTIMA VOSTRA POSSIBBILITÀ (DATA L’ETÀ DEL DUCE) DI PELARLI BENE BENE.
    QUINDI CHI VI VOTA È AVVISATO, DOPO DI LORO IL DILUVIO, QUINDI SARÀ SACCO TOTALE PER VOI SALERNITANI, ANCHE PER VOI CHE LI VOTATE O CHE VOTATE IL SOLITO AMICO PARENTE O AMICO DELL’AMICO.
    DEL RESTO ANCHE SE SI È SOLO CRISTIANO NON PRATICANTE NON SI PUÒ VOTARE PER CHI USA PURE LA CHIESA A SUO FINE.

  7. L’essenza del delukismo profittare di tutto e di tutti e derubare perfino chiesa e Santi della loro dignità ad uso proprio e divisiva (diavolo vuol dire divisione)

    “Enza da Pastena 22 Agosto 2021 at 08:54
    Ottimo spot elettorale!!! Avanti tutta!!!”

    Quando uno parla di senza Dio immorali e seguaci di mammona ecco che si presentano loro, i delukisti.

    S. Matteo ritirerà il suo braccio, lui che si pentì e smise di tartassare i poveri a vantaggio dei ricchi, di trafficare il denaro altrui e speculare. Egli ora è il protettore della guardia di finanza e di coloro che tutelano i beni pubblici e le tasse dei poveri.

  8. S Matteo si riprenderà e ritirerà il suo braccio da Salerno se onorate codesto abominio
    Giudicheranno i gestori ed gli esercizi di Salerno quando perderanno i pochi clienti a favore del Crescent, le imprese i genitori i cittadini ecc. quanto sia risibile che con i soldi delle loro tasse il comune gli favorisca un concorrente e straniero per di più.
    Regalando a codesto i sacrifici della loro intera vita nelle loro attività i beni comunali il demanio spiagge e superfici parcheggi e sottosuolo piazze e strade, l’istituto nautico pubblico fogne e letto di fiume, le loro tasse l’albergo che vi era, le loro imprese ed il parcheggio più economico e centrale di Salerno.

  9. È una operazione divisiva (diavolo significa divisione)

    A Cesare ciò che è di Cesare a Dio ciò che è di Dio.

    Non si lasci cadere nella buca progettata ad arte dai seguaci di mammona.

    Si ricordi quante polemiche il
    Precedente vescovo accettò per il rifiuto di accettare “l’inchino” a favore dei segiaco di mammono.

    S. Matteo si convertì e da pubblicano che fù si rifiutò di continuare ad togliere le tasse ai poveri per arricchire i ricchi, si rifiutò di farsi partecipe di traffici ed arricchimento facili con i beni dei poveri, ed oggi è il protettore dei finanzieri e degli onesti e poveri dalle pretese degli arricchiti sulle spalle dei poveri, non dei concussi corruttori ed prenditori.

  10. È lecito usare santi e religione per una operazione di propaganda elettorale sotto elezioni, la Chiesa si presterà a questa cosa?

    Al contrario di alcuni io non suggerisco chi si debba votare ne difendo l’indifendibile immorale da votare ad ogni costo, alcuni fanno propaganda politica, io faccio propaganda morale e dico solo a tutti.

    Perchè il male possa propagarsi ed avvelenare tutto e tutti, basta che la gente per bene si “astenga” dal mettergli un blocco.

    Perchè il male finisca col danneggiare la gente per bene, basta che la gente per bene si “astenga” dal votargli contro.

    “Lo spirito di molti si raffrederà per il dilagare dell’iniquità” la chiesa vuole questo?

    È giusto “l’inchino” ai potenti di questo mondo ed alla megaspeculazioni privata Crescent?

    È lui disse che “il potere su questo mondo è stato concesso al principe di questo mondo è che lui lo avrebbe dato ai suoi ministri ed a coloro che ripudiasseo Dio e la giustizia divina”

  11. Che il predecessore fosse un santo vescovo non lo si può negare, rifiutò “l’inchino” al malaffare pubblico, fra molte polemiche ed ha portato la sua croce e storia ormai.. 22 Agosto 2021 at 16:14
    Che il predecessore fosse un santo vescovo non lo si può negare, rifiutò “l’inchino” al malaffare pubblico, fra molte polemiche ed ha portato la sua croce.

    Avrei piacere che il nuovo vescovo ne sia all’altezza, mostrandoci come non si presta a chi strumentalizza tutto, anche la chiesa, ed opera divisioni, per meri interessi politici sotto elezioni.

    A Cesare ciò che è di Cesare ed al Dio ciò che è di Dio, che non si possa dire che il santo apostolo, che convertito smise di prendere le tasse ai povere per darle ai ricchi ed smise da pubblicano di trafficare con soldi non suoi, ora si presti ad una operazione di propaganda politicha ove i soldi di tutti son finiti ad utilità dei pochi ricchi.

    “La dove è il cadavere la si raccoglieranno Gli avvoltoi” Il cadavere dellequità e della giustizia?

    Ed il Vangelo attuale che parla dei farisei in prima fila, gli stessi farisei che spogliano vedove ed orfani, che dicono ma fanno il contrario, pongono pesanti fardelli che loro non toccano con un dito, ed ergono monumentali sepolcri imbiancati pieni di marciume ed iniquità.

  12. E io pago anche la propaganda politica

    La mia è una questione di moralità nella gestione dei beni dei salernitani e di salute mentale.

    Chi è prodigo con le cose proprie, regalando soldi suoi e beni suoi senza motivo, ci pensano i familiari a farlo interdire.

    Chi è prodigo con le cose non sue o è un ladro o è un truffatore o è un venduto, comunque se è un amministratore anche solo di condominio, tradisce il suo mandato, eccede nel mandato, raggira i condomini.

    Chi ci vuol convincere che le cose nostre sia bene che vengano regalate insieme ai soldi nostri, vuol dire che ha problemi, ed allora è bene che si faccia esaminare o da un medico o da un giudice.

    Se noi ci lasciassimo convincere che è bene per noi pagare la tari più alta delle città provinciali di tutta Europa per poter regalare i nostri beni ed le nostre tasse per arricchire un privato, sarebbe bene che i nostri cari ci propongano per un tso.

    Un amministratore che ragalasse del condominio da lui amministrato superfici sottosuolo spiagge parcheggi edifici scuola materna condominiale fiume garage attività di artigiani ed imprese del suo condominio e bed & breackfast situati nel suo condominio per poi pagare i danneggiati abbattimenti espropri con le quote ed i depositi condominiali, per in più poi costruire e regalare un tettopiazza alle attività del privato a cui ha regalato quanto sopra, sempre con conti del condominio, per poi quadruplicare nel suo mandato le quote condominiali, meriterebbe un posto in cella ordinaria se colpevole di qualcosa altrimenti un posto in cella imbottita.

    Ma i condomini che non lo fermassero meritano certamente un trattamento psichiatrico per la terapia da sindrome di Stoccolma

  13. Avanti a tutta forza Governatore! Che anche le elezioni sono vicine! ( Sarà il solito 65% )

  14. piazza della libertà nuovo simbolo della Salerno che vuole crescere altro che ecomostro vieterei l’ingresso ai componenti dei vari comitati contro l’opera che hanno rotto … molto !!!!

  15. Mancano ancora i distributori automatici di maalox, non so se faranno a tempo a metterli.

    Si consiglia ai rosicanti di non partecipare all’evento.

  16. Non mi piace il decoro centrale, potevano fare un simbolo che richiamava la storia salernitana, forse alla prima ristrutturazione fra qualche anno, ricordo la parabola di Gesù della casa sulla sabbia, vangelo di S. Matteo

  17. corsa dei ciucci!
    si corre per l’Evento e si creano i problemi di domani!
    la fretta non è cosa buona…ma le elezioni si avvicinano!

  18. Siamo pazzi? Con il rischio che ci crolli tutto sotto i piedi? Che ci vadano sindaco e tutto il consiglio comunale!

  19. Salernitani irriducibili caudatari della dinastia al potere sappiate che è giunta l’ora! Davvero un quinquennio grigio opaco …almeno in questi giorni si poteva lavorare notte e giorno a migliorare esteticamente il volto della città oscurato da sporcizia, assenza di cura minimale del verde di manutenzione alle strade, alla segnaletica ed in generale alle strutture pubbliche….! Da ultimo la figuraccia per lo stadio Arechi…Il Capo ha sempre parlato di Salerno città europea…e perchè dargli torto geograficamente stiamo in Europa ma ahimè come qualità della vita dove stiamo?

  20. x Rob del 03/09/21 at 10:10

    Immagino che lei sia un urbanista ed esperto di restyling.
    Nell’elenco delle migliorie suggerite per non alterare l’area dove ora sorgono Crescent e Piazza della Libertà ha omesso di citare la spiaggia di Santa Teresa.
    Un lapsus freudiano, oppure la consapevolezza che, parafrasando il suo proverbio, “nun putev addiventà babbà”.
    Si attrezzava infatti la spiaggia con le più moderne e confortevoli sistemazioni da mettere a disposizione dei bagnanti, anche non di Salerno, e poi si proponeva loro di bagnarsi in uno specchio di mare dai colori … cangianti, tendenti al marrone (!!??).
    Forse qualche masochista si sarebbe anche tuffato in quelle chiare e fresche acque, per non ammettere il fallimento dell’investimento e l’inutilità della spesa a carico dei salernitani.

    Il Jolly Hotel era diventato poco più di un albergo di bassa categoria e non attirava clienti, non solo perché ormai obsoleto, ma anche per non avere più sufficiente appeal, nonostante una invidiabile posizione, mai tuttavia adeguatamente valorizzata.
    Fosse stata diversa la situazione complessiva, è plausibile che nessuna catena di grandi alberghi – nazionali o internazionali – avrebbe adocchiato l’affare e intervenuta per un recupero di quello scenario ??
    Tranne qualche schermaglia, non risulta che si sia concretizzato qualcosa che potesse avere un seguito.

    Non conosco quali fossero all’epoca la potenzialità effettiva della Scuola Nautica, le attrezzature di cui disponeva, la composizione del Corpo Insegnanti, il numero degli allievi che annualmente si diplomavano e venivano avviati a bordo per i primi tirocini e per farsi il cosiddetto “piede marino”
    Avevo chiesto informazioni su tutto ciò a chi aveva dato a intendere che le conoscesse, ma si è ammutolito.
    Se invece lei ne è al corrente, me lo dica e potremo valutare, insieme se vuole, quale sarebbe stata la convenienza a lasciare lì quell’Istituto dopo averlo “ristrutturato e abbellito”.

    Un discorso analogo per i Cantieri Navali.
    Di quali potenzialità disponevano?
    Lei intendeva “ristrutturarli e adeguarli” dotandoli cioè, oltre che di capannoni per lavorazioni al coperto, anche di un bacino di carenaggio e di uno o due scali ove costruire e allestire i natanti e fino a quale limite di tonnellaggio massimo? Su quali tipi di navi si sarebbero specializzati: Pescherecci ad uso locale o di alto mare, Navi da carico o per passeggeri, Navi da trasporto per usi diversi? e i relativi progetti sarebbero stati elaborati da uffici studi interni o acquistati altrove?
    Senza dire che andavano installate anche gru di una certa altezza, che in qualche modo un certo disturbo al panorama lo avrebbero arrecato.
    E’ un elenco un po dettagliato, ma si tratta di cose serie.
    … Se no, di che parliamo?

    Infine il Parco divertimenti per bambini.
    Rimaneva comunque localizzato nelle vicinanze di uno Stabilimento di lavoro, con tutti i suoi condizionamenti sull’ambiente, e di Magazzini che ugualmente dovevano essere ricondizionati per dotarli di funzionalità più moderne ed efficienti nella gestione e movimentazione di materiali anche ingombranti.
    necessariamente si sarebbe assistito a poco piacevoli andirivieni di automezzi pesanti e ad un incremento dei transiti di vagoni ferroviari sul binario cittadino (ottima soluzione per salvaguardare il lungomare Trieste !!)

    E allora è davvero sicuro che quello sarebbe stato il luogo ideale per lasciare lì un Parco per divertimento bambini?

    Così ho terminato e per altre considerazioni rimando a commenti precedenti. Sono riferiti a quelli di altri interlocutori che credono di essere censurati. Non è così. Basta scorrere pazientemente le pagine meno recenti di Salerno Notizie e si rutrovano tutti, i più vicini e i più lontani.

    Penso di aver dato un contributo serio e convincente per una maggiore comprensione del significato racchiuso in apparenti semplici parole quali “ristrutturare, abbellire, adeguare”.

  21. Ancora x Rob del 03/09/21 at 13:57
    Non ha avuto modo di leggere e replicare al mio commento su come lei ipotizzava di riattrezzare l’ex spiaggia di Santa Teresa?
    Oppure, … teme di essere stato censurato, come lei ed altri continuate a lamentarvi?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.