Donna positiva fa shopping a Eboli col nipote di 2 anni: segnalata ai vigili dai vicini

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Una donna di 62 anni è stata sorpresa ieri dagli agenti di polizia municipale in giro per Eboli – come riporta il “Quotidiano del Sud” – nonostante fosse positiva al Coronavirus. Come se non bastasse la donna era in compagnia del nipotino di appena due anni. A far scattare l’allarme che ha mobilitato i vigili urbani sono stati gli stessi vicini della signora, che sapendo della sua positività l’avevano beccata in strada più volte a fare la spesa tra supermercati e negozi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Hanno fatto il loro dovere! andare in giro anche con il nipotino e stata proprio incosciente e senza scrupoli !io la metterei agli arresti domiciliari per tutta la vita !!!

  2. Vorrei vedere una povera anziana oggi , chi le fà la spesa o gliela porta a casa?
    Sono i servizi che non ci sono, oggi se ti ammali di covid sai chi ti aiuta,il cielo.

  3. la colpa è anche dei genitori della piccola che la lasciano con una persona positiva al Corona virus,povera signora un corno caro anonimo,così facendo non ne usciremo mai fuori

  4. X 1919
    E grazie a cappell che non ne usciremo fuori se già ora la situazione è così allora tra 1/2 mesi esploderà al massimo perché indovini che hanno fatto co green pass se tu sei positivo siccome il green pass lavora offline praticamente le ASL non possono revocarlo per tutelare la privacy (che poi già viene violato con i cookies, il GPS e quant’altro cosa che ha fatto nascere le VPN) ah e poi se si torna arancioni/rossi e vuoi andare in una regione gialla/bianca anche per il motivo più banale come un caffé al bar col green pass puoi (lo dice il decreto legge del 22 Aprile 2021) alla faccia delle attività che sono costretti alla chiusura e degli studenti che dovranno stare in DAD di nuovo. Io sono vaccinato pur sapendo che se non si sta attenti il vaccino diventa arma a doppio taglio (e io so stato sempre attento a differenza di altri, però so capitato anch’io in situazioni dove l’assembramento con la mascherina era inevitabile soprattutto nelle vie dello shopping dove dovevo comprare qualcosa che mi serviva urgentemente quindi le istituzioni facessero il loro). Se il green pass sia uno strumento senza discriminazioni per nessuno, senza contraddizioni fatto con scienza e coscienza (esempio: rilasciarlo 7 giorni dopo la seconda dose di vaccino) bene sennò diventa e già lo è uno strumento per facilitare le chiusure e per alimentare un clima sociale già pessimo e già le cose a livello comunicativo sono una schifezza poi se ci mettiamo una pessima comunicazione scientifica beh AUGURI

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.